Giovedì, 22 Aprile 2021

Balla sotto la pioggia a piedi scalzi: la favola di un bambino nigeriano

Tra salti, piroette e passi da provetto ballerino ha stregato i passanti che non hanno potuto fare a meno di riprenderlo. Il video di Anthony Mmesoma Madu, 11 anni, è finito sui social e in poco tempo ha conquistato anche qualche personaggio del mondo dello spettacolo

Un frame del video pubblicato su Twitter

Si è messo a ballare sotto la pioggia, a piedi nudi sul cemento, perché la musica - anche se è anagraficamente piccolo – ce l’ha nel sangue da quando è nato. Così tra salti, piroette e passi da provetto ballerino ha stregato i passanti che non hanno potuto fare a meno di riprenderlo. Il video di Anthony Mmesoma Madu, ragazzino nigeriano di 11 anni, è così finito sui social e in poco tempo è diventato virale commuovendo tutti, persino qualche personaggio del mondo dello spettacolo.

Il video è stato pubblicato su Twitter dall’attrice di origini africane, Viola Davis, che sui social ha scritto: “Mi ricorda la bellezza della mia gente. Creiamo, ci alziamo in volo, immaginiamo, abbiamo passione sfrenata e amore. Nonostante i terribili ostacoli che sono stati messi davanti a noi… possiamo volare!". 

A notarlo è stata anche Cynthia Harvey, direttrice artistica della ABT Jacqueline Kennedy Onassis School of Dance di New York. La ballerina lo ha subito rintracciato per offrirgli una borsa di studio all’American Ballet Theatre, dove frequenterà una scuola estiva nel prossimo 2021. Anche la produttrice cinematografica di origini nigeriane Fade Ogunro ha fatto la sua proposta: come direttrice della piattaforma di talent scout Bookings Africa si è offerta di pagare tutto il percorso formativo del ragazzo fino alla laurea, in qualsiasi parte del mondo lui voglia vivere.

Un sogno per Anthony che alla Cnn ha dichiarato: “Sono rimasto molto sorpreso. Non pensavo assolutamente che quel video sarebbe diventato virale. La parte migliore sarà andare a ballare negli Stati Uniti, poche persone qui hanno questa opportunità. La mia passione per il ballo è nata quando, a tre anni, ho visto il cartone Barbie e le 12 principesse danzanti. Ho detto a mia madre che volevo danzare anch’io”. Un sogno dunque che in poco tempo è diventato realtà.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balla sotto la pioggia a piedi scalzi: la favola di un bambino nigeriano

Today è in caricamento