rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
sfruttamento minorile / Stati Uniti d'America

I bambini di 10 anni che lavorano al McDonald

I minori restavano al ristorante anche fino alle due di notte e senza essere pagati

Due bambini di 10 anni sono stati sorpresi a lavorare in un McDonald's, a volte fino alle 2 del mattino. La notizia arriva da un'indagine sulle violazioni della legge sul lavoro minorile. Lo riporta il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti, in una dichiarazione alla stampa. Il negozio in questione si trova a Louisville, nel Kentucky. Ma non è finita qui: l'agenzia federale ha anche trovato tre franchising che possiedono più di 60 sedi McDonald in Kentucky, Indiana, Maryland e Ohio, "impiegando 305 minori per lavorare più delle ore consentite dalla legge e svolgere compiti proibiti dalla legge per i giovani lavoratori", si legge nel comunicato del Dipartimento de Lavoro. 

L'azienda si difende: "Notizie inaccettabili"

"Gli investigatori della divisione salari e orari del dipartimento hanno trovato due lavoratori di 10 anni in un ristorante McDonald's di Louisville tra le numerose violazioni delle leggi federali sul lavoro commesse da tre operatori in franchising del Kentucky McDonald's", si legge nel comunicato del Dipartimento di Stato. "Gli investigatori hanno anche stabilito che due bambini di 10 anni erano impiegati - ma non pagati - e talvolta lavoravano fino alle 2 del mattino"

Tiffanie Boyd, vicepresidente senior e chief people officer di McDonald's Uda, ha dichiarato alla Cnn: "Queste notizie sono inaccettabili, profondamente preoccupanti e vanno contro le grandi aspettative che abbiamo per l'intero marchio McDonald's. Ci impegniamo a garantire che i nostri affiliati dispongano delle risorse di cui hanno bisogno per garantire luoghi di lavoro sicuri per tutti i dipendenti e mantenere la conformità a tutte le leggi sul lavoro”.

Continua a leggere le ultime notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bambini di 10 anni che lavorano al McDonald

Today è in caricamento