rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Storie Austria

Bimbo di nove anni si annoia e dà fuoco al supermercato

Incredibile fatto di cronaca dall'Austria

Un bimbo di nove anni ha dato fuoco e distrutto un supermercato a Dornbirn, nell'ovest dell'Austria. Il ragazzino avrebbe incendiato uno scaffale di rotoli di carta igienica, perchè "si annoiava". E' quanto sostengono gli inquirenti, al termine di quattro mesi di indagini.

L'incendio scoppiato a giugno provocò diversi milioni di euro di danni e l'intervento di 100 vigili del fuoco per contenere l'esplosione di bombolette spray e delle vetrate andate in frantumi.

La polizia ha scoperto solo successivamente che il ragazzo, che frequenta una scuola nei pressi del negozio, era responsabile del "disastro", secondo quanto riportato dal quotidiano austriaco Kurier. "Il bimbo è sotto l'età della responsabilità penale", ha dichiarato un portavoce della polizia del Land di Voralberg, senza aggiungere ulteriori dettagli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo di nove anni si annoia e dà fuoco al supermercato

Today è in caricamento