rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Animali buffi / Stati Uniti d'America

Il cane che si 'vergogna' e si finge morto quando il padrone si scatta un selfie con lui

Sparky è diventato famoso

Si sa, non proprio a tutti piace essere fotografati: ci sono persone poi che sono decisamente poco fotogeniche, si vergognano, insomma evitano i selfie con tutte le loro forze. 

È però poco probabile che, a sentirsi così tanto in imbarazzo, sia un cane. E invece Sparky, un levriero italiano di tre anni, è diventato famoso perché si finge letteralmente morto quando l'attenzione si focalizza su di lui. E si accascia addosso al padrone, Kennedy Simmons, ogni volta che il suo amico umano prova a fare una foto insieme.

Anche se non è vero che in foto, Sparky, viene male: è un cane decisamente bello, e migliaia di persone lo seguono su Instagram. Tra gli aggettivi più comuni che utilizzano i commentatori, "divertente", "tenero" e "adorabile".

"È molto divertente avere Sparky vicino - dice il padrone -. Se non lo tieni d'occhio, si avvicina al tavolo e ruba qualcosa da mangiare, e poi mi viene in braccio come se non fosse successo niente. Sembra selvatico, ma se ho una 'giornata no' lui si fa trovare al mio fianco, pronto a confortarmi. Il suo 'sorriso' sembra quello di Sid della saga dell''Era Glaciale'".

E Sparky è davvero buffo, con i suoi occhioni e il 'sorriso' tipico della sua razza. Solo che non gli piace essere al centro dell'attenzione. E quando Kennedy cerca di farsi un selfie con lui, "si blocca come un'app che smette di funzionare" dice lui scherzando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane che si 'vergogna' e si finge morto quando il padrone si scatta un selfie con lui

Today è in caricamento