rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Natale / Regno Unito

"Mio figlio a scuola ha raccontato agli altri bambini che Babbo Natale non esiste"

Come raccontare la verità al figlio? Una donna spiega la sua esperienza: "Si è arrabbiato per l'inganno ed è andato a dirlo a tutti i suoi compagni, è tutta colpa mia"

Spiegare ai propri figli piccoli che, in realtà, Babbo Natale non esiste, può essere un momento emotivamente complicato. Ma in ogni caso, quando arriva il momento, bisogna accertarsi che i bambini mantengano il segreto con i loro amici, e non vadano a urlare ai quattro venti che hanno scoperto la verità.

Su Reddit si trova la storia di una donna che ha raccontato che il suo bimbo di 7 anni da tempo faceva domande insistenti riguardo a Babbo Natale: si era insomma ormai accorto che c'era qualcosa che non tornava. Così, pochi giorni  fa, ha deciso di raccontare la verità al figlio.

"Stavamo parlando delle feste natalizie - spiega la donna - e io gli ho detto che in fondo non sarebbe così sbagliato se avessi fatto finta di essere io Babbo Natale per tutti questi anni, mangiando io i biscotti che lasciava sul davanzale, e godendomi la sua gioia la mattina del 25 dicembre. Gli ho detto di pensarci su, chi sono veramente Babbo Natale e il coniglietto di Pasqua?".

"Il coniglietto di Pasqua sei tu e l'ho sempre saputo, ma è divertente" ha risposto il bimbo.

"Ok, e se sai che io sono il coniglietto di Pasqua, pensa a Babbo Natale" ha detto lei. 

A quel punto lui ci è arrivato, ma non l'ha presa bene e si è infuriato. Non solo, perché il piccolo ha anche pensato che fosse giusto dire la verità ai suoi compagni di scuola, e così ha fatto.

La mamma lo ha scoperto il giorno seguente, quando suo figlio è tornato a casa da scuola dicendo di essersi messo nei guai con la maestra per aver detto agli altri bambini che la storia di Babbo Natale era solo finzione, e che le letterine scritte dai suoi compagni non andavano veramente al simpatico vecchietto vestito di rosso. Rincarando la dose, il piccolo ha anche fatto notare che la lettera che Babbo Natale aveva mandato alla loro maestra, con su scritte alcune simpatiche frasi per i bambini, presentava 'casualmente' una calligrafia sospetta e quasi identica a quella dell'insegnante. E da lì è partito un vero trambusto con il bambino che iniziava a mettere in dubbio qualsiasi cosa, dal Ringraziamento alla Giornata dei Tacos.

"Mi sento male, mio figlio è innocente ma sta creando scompiglio in classe, ed è tutta colpa mia" ha spiegato su Reddit.

Sotto il post, molti commentatori hanno lasciato la propria storia e le loro impressioni, e tanti hanno detto che la mamma avrebbe potuto spiegare la verità al figlio con più fatto: "Una mia amica ha lasciato che la figlia credesse a Babbo Natale fino alla scuola media, alla fine gliel'ha detto e lei si è arrabbiata così tanto perché le avevano mentito tutti così a lungo", "Quando i bambini cominciano a fare domande è giusto iniziare il discorso elogiandoli per la loro curiosità e intelligenza", "Così hai frantumato la fede di tuo figlio in qualsiasi cosa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mio figlio a scuola ha raccontato agli altri bambini che Babbo Natale non esiste"

Today è in caricamento