Domenica, 16 Maggio 2021
Era un fake / India

"Aveva promesso di sposarmi sui social": così un'avvocatessa vuole portare il principe Harry in tribunale

Il profilo social era palesemente un fake: ma la donna non si arrende, convinta di aver invece chattato con il principe vero

È capitato a tutti di incontrare sui social un "fake", ovvero una persona che voleva farci credere di essere qualcun altro, magari utilizzando foto rubate da internet. Se poi veniamo contattati da sospetti profili di sedicenti "vip", il buonsenso dice che è meglio non dare confidenza. In genere, o si lascia perdere, o si procede a una denuncia contro l'imbroglione in questione.

Per voler portare in tribunale, però, il vip in questione, sostenendo (pur senza prove) di aver parlato con lui e non con un fake, ci vuole una certa fantasia. Soprattutto se, a voler percorrere questa strada, è un avvocato.

È successo in India, dove un'avvocatessa, Palwinder Kaur, come racconta il Mirror, vuole trascinare in tribunale niente meno che il principe Harry, dicendo di essere stata ingannata da lui sui social. Come? La donna sostiene di averlo conosciuto online, e dice che, dopo qualche settimana di messaggini, lui le avrebbe promesso di sposarla. Poi, come sono andate le cose con il vero Duca di Sussex (che si è sposato, sì, ma con Meghan Markle) lo sappiamo.

Insomma, la storia si dovrebbe chiudere qui, anche perché lei sostiene di essere stata contattata sui social da un profilo chiamato "Prince Harry Middleton", che già doveva far nascere qualche dubbio. E invece no.

Palwinder Kaur infatti sostiene di aver chattato senza dubbi con il vero principe che, in maniera disonesta, si sarebbe rimangiato la sua promessa sposando Meghan e non lei. Ha chiesto alle autorità indiane un mandato di arresto internazionale per Harry, menzionando sulle carte persino il profilo "Prince Harry Middleton" come se fosse una prova indiscutibile del fatto che, ebbene sì, lei ha parlato proprio con il principe vero.

I suoi bizzarri sforzi sono ovviamente stati vani: il caso è stato definitivamente chiuso da un giudice che, carte in mano, ha cassato la vicenda apostrofandola come "una fantasia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aveva promesso di sposarmi sui social": così un'avvocatessa vuole portare il principe Harry in tribunale

Today è in caricamento