rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Il nuovo regolamento / Milano

Il parco che dà 300 euro di multa a chi indossa il tanga

Il presidente del Parco Nord di Milano: "Rispettare tutte le culture"

No a topless e tanga, con multe da 300 euro in su. Il regolamento del Parco Nord Milano è in procinto di essere modificato e conterrà nuovi divieti. Lo ha annunciato il presidente del parco, Marzio Marzorati, con un passato lavorativo per Legambiente, intervistato da 'Un giorno da pecora' su Radio 1. "Ci sono culture diverse e diversi atteggiamenti nel rispetto delle persone", ha spiegato il presidente.

Secondo Marzorati, i topless e i tanga "non sono ancora tanto in uso", ma è un uso "che si sta espandendo da noi. E nel parco ci sono persone di altre culture, famiglie, (provenienti) da tutti i gruppi etnici presenti nella zona". Per non rischiare, quindi, di urtare la sensibilità di alcuni, meglio vietare determinati comportamenti prima che diventino troppo diffusi. Le multe per chi non rispetta queste nuove norme dovrebbero essere dai 300 euro in su. Marzorati ha però precisato che "il regolamento è pronto ma va ancora votato dai comuni e verrà fatto entro un mese", dunque non si tratta di divieti in vigore. Almeno per ora.

Altre regole saranno rese altrettanto stringenti. Per esempio, la multa per l'abbandono di mozziconi di sigaretta o altri rifiuti di piccole dimensioni andrà da 120 a 300 euro, e nelle aree boschive sarà vietato fumare, così come in quelle attrezzate per il gioco dei bambini. Il nuovo regolamento introduce anche il divieto di strappare foglie, e non più soltanto fiori. Altri divieti riguardano l'uso dei droni e, nei weekend, dei monopattini elettrici. Infine i cani: in tutto il parco ci saranno due aree in cui potranno essere lasciati liberi dal guinzaglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parco che dà 300 euro di multa a chi indossa il tanga

Today è in caricamento