Martedì, 20 Aprile 2021
Strane storie / Stati Uniti d'America

La storia incredibile della donna nuda ritrovata in un tombino dopo settimane: "Ero andata a farmi una nuotata"

La donna ha detto che ha trovato una bottiglia chiusa di ginger ale, ed è l’unica cosa di cui si è nutrita. Ovviamente la polizia nutre dubbi sulla sua versione

Una donna, come riportano vari media, è stata salvata in circostanze miracolose dopo aver nuotato in un canale della Florida ed essere scomparsa per tre settimane. La storia è diventata virale occupando spazio presto su tutti i social.

La donna di 43 anni è stata trovata nuda e intrappolata in un canale di scolo a nord di Miami nei giorni scorsi e i soccorritori sono riusciti a portarla in salvo in quella che è stata descritta come una tra le più strane operazioni di salvataggio mai compiute.

Un passante ha sentito la donna - che non era in grado di reggersi in piedi - urlare nei pressi di una strada trafficata di Delray Beach e ha chiamato la polizia.

Secondo quanto riferito dal Miami Herald la donna, identificata come Lyndsey Kennedy, ha detto agli agenti di essere andata a fare una nuotata in un canale vicino alla casa del suo fidanzato il 3 marzo.

“Mentre stava nuotando – come indicato nel rapporto della polizia - si è imbattuta in un passaggio che si apriva su una parte del canale dove l’acqua era poco profonda. Ha dichiarato di essere entrata in questo passaggio e di aver notato un tunnel”. Secondo quanto riferito, la donna si è incuriosita nel vedere dove portasse questo tunnel e si è avventurata in quello che si è ben presto rivelato un dedalo nel quale si è smarrita.

Più tardi quella notte, il suo fidanzato ha denunciato la sua scomparsa.

Le autorità non sono sicure di cosa sia successo dopo, anche se la donna ha dichiarato di aver vagato per i tunnel per quasi tre settimane prima di vedere nuovamente la luce e delle persone che passavano per strada, riuscendo infine a chiedere aiuto.

Tuttavia, la polizia non è così sicura della sua incredibile storia, che ha definito "di gran lunga uno degli incidenti più bizzarri per cui siano mai intervenuti i nostri agenti. Ha detto che era stata nelle fogne per settimane. Ma noi come dipartimento di polizia troviamo molto difficile credere che abbia trascorso così tanto tempo laggiù", ha detto a WPTV il portavoce del Dipartimento di Polizia di Delray Beach, Ted White.

"Stando là sotto hai bisogno di cibo e acqua, quindi alcune cose non tornano. Ha detto che ha trovato una bottiglia chiusa di ginger ale, ed è l’unica cosa di cui si è nutrita", ha aggiunto. 

La storia è davvero incredibile. Miracoli dell’estratto di zenzero con cui è fatto il ginger ale?

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia incredibile della donna nuda ritrovata in un tombino dopo settimane: "Ero andata a farmi una nuotata"

Today è in caricamento