Martedì, 21 Settembre 2021
Storie Cina

Questo giornalista non è umano (nel vero senso della parola) | Video

L'agenzia di stampa cinese Xinhua ha creato due conduttori artificiali, così realistici da sembrare degli esseri umani in carne ed ossa

Un frame del video

Pronuncia inglese impeccabile, postura statuaria e nessuna imprecisione: a guardare l'anchor man che presenta il tg dell'agenzia di stampa cinese Xinhua si potrebbe pensare ad un robot dalle sembianze umane. Come nella maggior parte delle volte, anche in questo caso vale la massima di Andreotti “a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina". Infatti il giornalista non è un essere umano.

L'agenzia cinese ha svelato di aver creato due conduttori con IA (intelligenza artificiale) realizzati sulla base di migliaia di filmati con presentatori umani, che sono in grado di leggere le notizie utilizzando un sintetizzatore vocale. Dare vita a questi giornalisti 'fake' non è stata un'impresa semplice: Xinhua ha utilizzato le tecnologie più sofisticate per costruire animazioni del volto e della bocca così realistiche da essere scambiate per vere. Il risultato finale consente di avere un conduttori artificiale sempre pronto per qualsiasi evenienza.  

Da quanto riporta il sito del South China Morning Post la Xinuha avrebbe sviluppato due modelli di conduttori, uno per il pubblico inglese e uno per quello cinese, in collaborazione con il motore di ricerca Sogou. I due prototipi hanno ancora qualche difetto sia nella voce che nelle espressioni facciali, ma secondo i portavoce dell'agenzia le loro caratteristiche verranno migliorate nei prossimi mesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questo giornalista non è umano (nel vero senso della parola) | Video

Today è in caricamento