Domenica, 18 Aprile 2021
Italia

Partono da Milano per fare 15 chilometri e si ritrovano a Ravenna: erano ubriachi

Guidava a zigzag sulla Statale e al controllo della Polstrada gli agenti hanno rinvenuto diverse bottiglie di vino vuote: il conducente aveva un tasso alcolemico pari a ben 2,24 grammi per litro. Patente ritirata e auto sequestrata

Certe notti la strada non conta e quello che conta è sentire che vai. Forse ascoltavano Liguabue, forse era il senso di ebrezza dato dal vino ma il conducente di una autovettura fermata dalla polizia stradale ha appreso con stupore di aver percorso oltre 350 chilometri al posto di 15 programmati. 

Come spiega Ravennatoday erano le 9 di giovedì quando una pattuglia della Polizia Stradale di Ravenna in servizio sulla statale Romea si è accorta che un’auto Suzuki Swift di colore grigio, proveniente da nord, procedeva zigzagando. Gli agenti della Stradale hanno così deciso di procedere al controllo del conducente, fermando l’auto in prossimità del locale “Antica Romea”.

A bordo dell’auto vi erano un uomo e due donne, di nazionalità italiana, in evidente stato di ebbrezza. Il condecente del mezzo, un 58enne nato a Magenta, sceso dall’autovettura emanava un forte odore d’alcool, camminava con equilibrio precario e parlava in maniera sconnessa. L'uomo è stato quindi invitato a sottoporsi ad accertamenti mediante etilometro ed è risultato avere un tasso alcolemico pari a ben 2,24 grammi per litro. A bordo del veicolo i poliziotti della Polstrada hanno rinvenuto diverse bottiglie di vino vuote e nel portaoggetti tra i sedili una bottiglia di vino che verosimilmente l’uomo stava ancora consumando.

polstrada ravenna-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partono da Milano per fare 15 chilometri e si ritrovano a Ravenna: erano ubriachi

Today è in caricamento