rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Storie

“La scimmia più cool della foresta”: H&M accusata di razzismo

Il colosso svedese dell'abbigliamento è finito nella bufera per una foto pubblicitaria con un bambino di colore. Immediate le scuse dell'azienda, che ha provveduto a rimuovere l'immagine dal web

Accuse di razzismo contro H&M. Il colosso dell'abbigliamento svedese è finito nella bufera dopo aver fatto posare come modello un bambino di colore con indosso una felpa su cui campeggiava la scritta "The coolest monkey in the jungle", che tradotto vuol dire “La scimmia più cool della foresta”. 

Lo scatto non è passato inosservato agli utenti del social network, che hanno definito l'accostamento “razzista e di cattivo gusto”, costringendo l'azienda a chiedere scusa e a rimuovere l'immagine incriminata.

Dopo decine di insulti e commenti negativi arrivati su Twitter, H&M ha presentato le sue scuse ufficiali attraverso Europe 1: “Chiediamo scusa a chiunque si sia sentito offeso da quell'immagine pubblicitaria”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La scimmia più cool della foresta”: H&M accusata di razzismo

Today è in caricamento