rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Social fuori controllo / Stati Uniti d'America

L'influencer che ha posato davanti alla bara del padre

Jayne Rivera si è fatta fotografare davanti alla salma del genitore e ha postato lo scatto sui suoi social

I social ci hanno ormai abituato al gusto dell’estremo, tanto che ormai quasi nulla fa notizia. Eppure qualche limite è ancora rimasto, evidentemente, e l’ha scoperto a sue spese Jayne Rivera, una 20enne che di professione fa la modella e l’influencer. Jayne vive in Florida e negli ultimi giorni ha dovuto affrontare un grande dolore: la perdita del papà. L’uomo è morto l’11 ottobre, aveva 56 anni. A far discutere è stata la spettacolarizzazione del dolore da parte dell’influencer che ha deciso, mentre partecipava alla veglia funebre, di scattarsi una serie di foto davanti alla bara aperta del padre. Non un’immagine di lei mentre è intenta a pregare o si lascia andare al dolore, ma scatti in posa e alcuni anche provocanti. Jayne si è mostrata con un abito blazer nero aderente, corto e a monospalla.

Un abito poco adeguato forse a una veglia funebre, ma non è stato quello a far indignare i suoi fan Jayne ha pubblicato gli scatti sul suo account instagram di 300mila follower. In uno era in piedi accanto alla bara e tiene le mani unite come se stesse pregando, ma in realtà dà le spalle alla bara e guarda fisso nell’obiettivo. Nell’altra, sempre spalle al papà, è in una posa provocante. Ha poi accompagnato queste foto con una dedica: "Una farfalla è volata via. Riposa in pace papà, eri il mio migliore amico. Una vita ben spesa”. Neanche queste parole hanno attenuato l’onda delle polemiche che l’ha travolta al punto tale che instagram ha chiuso il suo account. Nel giro di poche ore i commenti dei suoi follower, ma anche di chi è capitato per caso sul suo profilo, sono stati tantissimi.

Quegli scatti sono stati giudicati di pessimo gusto, non tanto perché testimoniavano un momento di dolore che dovrebbe – per la maggior parte – restare privato, ma soprattutto per l’abito e le pose ammiccanti della ragazza dinanzi alla bara del padre. "Che cos'è? Un servizio fotografico delle pompe funebri? Vergogna": è stato questo il tenore dei messaggi arrivati in tantissimi dopo la pubblicazione del post. C’è stato anche chi ha tentato timidamente di prendere le sue difese: “Non è quello che avrei fatto io, anche se il dolore è una cosa strana" ha scritto un utente di Twitter e un altro: "Forse criticare questa ragazza il giorno del funerale di suo padre è una cosa che si potrebbe scegliere di non fare”.

È stata poi la stessa Jayne a rompere il silenzio dicendo di aver compreso le polemiche, ma precisando che le foto per lei non avevano nulla di provocante o di pessimo gusto e che il padre le avrebbe approvate se fosse stato ancora in vita. Poi ha voluto sottolineare che “ognuno gestisce la perdita di una persona casa come crede. Alcuni sono più tradizionali, mentre altri potrebbero incrociare dei taboo. Io ho trattato la celebrazione come se mio padre fosse vicino a me, posando per la fotocamera come ha fatto tante volte in precedenza. Le persone non saranno d’accordo in ogni caso. Ci sono abituata. Sono una Rivera. E so che mio padre è fiero di me e di come le cose sono andate. Non lo dimenticherò”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'influencer che ha posato davanti alla bara del padre

Today è in caricamento