Lunedì, 14 Giugno 2021
Animali / Australia

A letto con i serpenti: "Non trovo nessuna ragazza che accetti il mio stile di vita, scappano tutte"

Lo sfogo di un giovane uomo che non riesce a trovare una fidanzata: "Quando scoprono che dormo con i serpenti mi prendono per matto"

I serpenti di Johnny dormono nel letto con lui (foto Facebook)

Questa è la storia di un giovane single e della sua lotta nella ricerca di una “dolce metà”.

Raccontata così - oggettivamente - sembra essere la condizione di milioni di persone e dunque la notizia non ha molto di originale. È pieno il mondo di persone che sono vanamente alla ricerca del loro amore. Chissà forse la timidezza, la ritrosia, la paura di “aprirsi” ad un’altra persona o di dimostrare i propri sentimenti.

Ma in questo caso le potenziali fidanzate se la danno letteralmente a gambe quando scoprono che Johnny vive, anzi convive, con una splendida coppia di pitoni Bredli – una specie non velenosa che si trova in Australia – della lunghezza di poco meno di due metri e mezzo.

Johnny Walker, questo il nome del quarantenne originario del Queensland, in Australia, possiede da due anni la coppia di rettili Jasper e Cairo, che hanno otto anni di età.

I due pitoni si muovono liberamente per casa e Johnny racconta che le donne pensano che sia "fuori di testa" quando mostra loro le foto della viscida coppia rannicchiata nel letto con lui.

Nonostante nel corso degli anni abbia subito diverse morsicature manipolando serpenti Johnny - come riporta il Mirror - sostiene che i suoi pitoni domestici sono come una famiglia e vuole trovare una donna che li accetti come tali.

L’uomo, che di professione è venditore di materiale elettrico, racconta: "La gente ha paura di venire a casa mia, ma non capisco perché. Le fidanzate che ho avuto in passato mi lasciavano immediatamente quando vedevano Jasper e Cairo e dicevano di non voler avere nulla a che fare con i due rettili. Ora,  quando mostro le foto alle ragazze, molte pensano che io sia fuori di testa".

In effetti la stranezza non sta nel fatto che il ragazzo abbia due serpenti, ma che li lasci liberi e, soprattutto, che dorma nel letto con loro. "Scivolano nel letto e io li lascio stare perché a loro piace rimanere sotto le coperte al caldo. Quando mi corico di solito uno di loro è già lì da solo, quindi prendo l'altro e li metto insieme accoccolati sotto le lenzuola. Non ho paura che mi mordano o che si stringano attorno al collo; stanno lì tranquilli tutta la notte. La mattina mi sveglio e neanche si sono mossi".

Johnny è appassionato di serpenti da quando aveva sei anni. Ha visitato l'Indonesia 12 volte nei due anni precedenti la pandemia, catturando e maneggiando serpenti selvatici. Ha subito anche qualche spiacevole morsicatura durante le manipolazioni che ha effettuato su oltre un centinaio di serpenti, ma sostiene che sia sempre stato per colpa sua. Il ragazzo, in casa, ha costruito un recinto a due piani nel suo soggiorno per Jasper e Cairo, che restano lì mentre lui va a lavorare, ma da cui possono tranquillamente uscire quando torna a casa.

Il menù è costituito da topi - generalmente dalle dimensioni di un piccolo gattino - che possono soddisfare l’appetito dei due pitoni per una decina di giorni.

Insomma Jasper e Cairo, per quanto non aggressivi, rappresentano una presenza inquietante che certamente non mette a suo agio gli ospiti: persino il padre di Johnny lo viene a trovare di rado a causa dei rettili che vagano liberamente.

È dunque facile capire come potrebbe sentirsi a disagio una potenziale fidanzata al solo pensiero di essere in quattro sotto le lenzuola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A letto con i serpenti: "Non trovo nessuna ragazza che accetti il mio stile di vita, scappano tutte"

Today è in caricamento