Venerdì, 18 Giugno 2021
Il caso su Facebook / Regno Unito

"Da dove arrivano gli spermatozoi?" le polemiche sul libro per bambini che divide i genitori

Il libro racconta la storia di Willy, uno spermatozoo, e vuole spiegare ai bambini da dove veniamo. Ovviamente non sono mancate le accuse: "È inappropriato e troppo esplicito"

Una delle illustrazioni del libro

Il protagonista di questa storia si chiama Willy e, nel suo libro, spiega ai bambini da dove viene, con ironia e leggerezza e, soprattutto, senza tabù. Il problema - per alcuni genitori - è che Willy è uno spermatozoo, e la sua storia è stata giudicata troppo "diretta" per un pubblico di giovanissimi.

E così si scatena l'ennesima polemica social sull'opportunità o meno di destinare ai bambini un libro giocoso ma che spiega l'origine degli spermatozoi in modo onesto e senza metafore come l'ape e il fiore. Solita storia: siamo nel 2021 eppure c'è ancora chi si scandalizza. Il caso è raccontato dal Mirror che spiega di una discussione nata sul gruppo Facebook "Family Lowdown Tips & Ideas" in cui i genitori si scambiano opinioni e consigli. Una mamma ha condiviso la foto del libro "Where Willy went" di Nicholas Allan (giudicata dal Daily Mail e altri quotidiani britannici come "La migliore storia di questo genere") protestando per l'inappropriatezza, a suo dire, dei contenuti troppo espliciti. 

Certo, chi ha avuto bambini sa che non è facile parlare loro di "come veniamo al mondo" senza sentirsi in imbarazzo. E mentre alcuni genitori si sentono perfettamente a loro agio, altri preferiscono accompagnare le spiegazioni con materiale come libri e cartoni animati per aiutarsi nell'arduo compito, ma anche per approfondire in maniera leggera e divertente. Niente di cui scandalizzarsi: si chiama educazione sessuale.

Insomma, nel libro di Willy viene spiegato, tramite una serie di disegni stilizzati stile cartoon, che lo spermatozoo in questione "viveva nel corpo di Mr Browne", mostrando l'uomo nudo. "Proprio qui" con una freccia a indicare i testicoli. E poi viene spiegato che Willy avrebbe dovuto battere altri 300 milioni di altri spermatozoi in una sorta di "gara di nuoto" per vincere un ambitissimo premio, l'ovulo, dopo un percorso ben definito e tracciato come la mappa del tesoro. Apriti cielo.

"Pensavo di comprare a mia figlia un nuovo libro, e mi sono imbattuta in questo... nella sezione per bambini" dice la mamma che ha aperto la discussione su Facebook. "Abbiamo optato per una storia della buonanotte dell'orso Paddington".

La discussione ha suscitato le reazioni più disparate, ma possiamo dire che in generale i più non hanno trovato nulla di strano nelle illustrazioni del libro: "Oh mio Dio, davvero un libro illustrato che insegna biologia e anatomia in un modo sano? E nella sezione bambini? Dove andremo a finire! Come osano questi bambini imparare come funziona il loro corpo, possa il Signore avere pietà delle loro anime" ha risposto un'altra mamma, chiaramente ironica.

Un'altra, sempre con una buona dose di sarcasmo, ha aggiunto: "I miei bambini adorano questo libro. In compenso io ho avuto qualche problema con il nome dello spermatozoo, Willy, ma l'ho superato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Da dove arrivano gli spermatozoi?" le polemiche sul libro per bambini che divide i genitori

Today è in caricamento