Sabato, 15 Maggio 2021
Tatuaggi / Germania

Il 72enne con il corpo tatuato al 98% (ha lasciato scoperte solo le piante dei piedi)

Giovani, fate largo: questo pensionato tedesco ha iniziato a tatuarsi dopo il crollo del muro di Berlino e non ha più smesso

Credits: Fb@ สอยมาเล่า Talk The World

Un pensionato tedesco che si fa chiamare Magneto ha coperto il 98% del suo corpo con tatuaggi, lasciando libere soltanto le piante dei piedi.

Il 72enne, all'anagrafe Wolfgang Kirsch, si è fatto tatuare 86 volte solo negli ultimi decenni, ed è ufficialmente l'uomo più tatuato di tutta la Germania, come riporta il Daily Mail. Insomma, giovani tatuati, fate largo!

L'uomo lavorava all'ufficio postale di Berlino e ha detto che la sua passione per i tattoo è iniziata solo dopo il crollo del muro di Berlino, nel 1989. O meglio: Magneto ha spiegato che in realtà non poteva esibire tatuaggi sul posto di lavoro in Germania dell'Est, e dunque ha dovuto aspettare la riunificazione della Germania per iniziare con l'inchiostro sulla pelle. Ha cominciato con una piccola lacrima tatuata sotto l'occhio, e da allora non si è più fermato.

Non solo, perché ha addirittura 17 impianti sottopelle (anche nel collo e nelle dita). Alcuni impianti di metallo sono anche magnetici (da qui il nome d'arte "Magneto") e possono raccogliere piccoli oggetti come graffette.

Il pensionato ha coperto totalmente viso, braccia, petto, schiena e gambe e ha passato più di 720 ore dal tatuatore. La sua "dipendenza" gli ha fatto spendere finora 25mila euro, e tra un disegno e l'altro si è fatto tatuare anche gli occhi.

Solo le piante dei piedi sono rimaste "integre". Ma questo gli ha portato sicuramente un po' di notorietà: "Per la strada la gente mi ferma, mi chiede autografi e selfie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 72enne con il corpo tatuato al 98% (ha lasciato scoperte solo le piante dei piedi)

Today è in caricamento