Domenica, 1 Agosto 2021
La polemica / Nuova Zelanda

Vodka analcolica ai bambini da portare a scuola: mamma sommersa dalle critiche

Molti genitori hanno giudicato inappropriata la scelta, anche se la bevanda è analcolica: "Un succo di frutta no?"

Una delle immagini che ha postato la mamma sul web

Una mamma è stata sommersa dalle critiche per aver messo, nel lunch box dei propri bambini, alcune lattine di "vodka analcolica". E si è difesa dicendo che la gente non ha il senso dell'umorismo.

La mamma, che vive con i suoi bimbi in Nuova Zelanda, ha postato sui social un video di alcuni contenitori portavivande con dentro uno yogurt, una mela tagliata a fette, biscotti, un muffin al cioccolato, e una lattina di vodka analcolica. "L'aggiunta perfetta per il pranzo a scuola" ha detto nel post che poi è diventato virale, condiviso da molti genitori scandalizzati su Twitter.

"Wow, mettere un drink analcolico nel lunch box dei bimbi, che irresponsabile" ha detto un genitore, e un altro ha commentato: "Per favore, ditemi che è solo un brutto scherzo" oppure "Ma a questo punto non era meglio un succo di frutta? I bambini non avrebbero mai richiesto da soli un drink analcolico, c'è lo zampino di qualche adulto che come al solito vuole farli crescere troppo in fretta".

Sulle lattine c'è scritto che il gusto è quello della vera vodka anche se non contiene alcool, tuttavia molti genitori hanno pensato che sia un messaggio sbagliato da dare ai bambini: è pur sempre la riproduzione di una cosa "da grandi", e allora per mettere qualcosa di analcolico nel lunch box non era meglio un succo di frutta senza troppe storie?

La mamma, che gestisce un centro di Pilates, ha detto che il post era solo uno scherzo, dicendo che non manderebbe mai i suoi bambini a scuola con la vodka analcolica, ma anche che la gente non ha il senso dell'umorismo. Così ha confessato al Daily Mail Australia: "Probabilmente non tutti siamo genitori allo stesso modo, non tutti abbiamo la stessa visione politica, e non tutti abbiami amici simili. Ma va bene lo stesso, no? Spero che la preoccupazione dei genitori che si sono affrettati a commentare il mio post non li tenga svegli tutta la notte, dopo tutto hanno dei bambini da crescere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vodka analcolica ai bambini da portare a scuola: mamma sommersa dalle critiche

Today è in caricamento