rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Storie

Lui fa l'escort, la moglie lo aiuta a trovare le clienti

Luise e Jonathan hanno due figli. Lui guadagna anche 200 sterline l'ora, lei gli fissa gli appuntamenti con le donne

Capelli cortissimi, occhialuto, sovrappeso, per usare un termine carino. Insomma non si tratta di Jude Law, e diciamo non si avvicina a quei concetti canonici che fanno impazzire il mondo femminile. Eppure Jonathan Lea, 26enne, a cui non piace indossare Armani ma preferisce abiti più comodi, piace ed anche molto. Si perché da quando si è messo a fare l’escort, le donne fanno a gara per aggiudicarselo. Così oggi non fa più l’operaio visto che il suo tariffario parla chiaro: 100 sterline l’ora per aggiudicarsi le sue prestazioni sessuali. Insomma qualche ‘merito’ lo dovrà per avere. E, secondo il Mirror News che ha riportato la notizia, il ragazzo è sposato. Ma non è un problema, infatti, alla mogliettina, Luise, 28 anni, non sembra dispiacerle, visto che lo aiuta a trovarsi la clientela. Quando si dice l’amore.

“Sto solo fornendo un servizio” ha dichiarato la moglie al giornale. “All'inizio non volevo sapere quello che faceva con queste donne, ma poi ho cambiato idea”. Così Luise si è messa i panni dell’agente, una sorta di procuratore. Ogni mattina si sveglia, veste e fa pranzare i suoi bambini, Zoe di tre anni e Matteo di uno; poi salta in rete per verificare le richieste che arrivano al marito. “Ogni volta che ricevo una mail da una potenziale cliente, rispondo chiedendo quello che vuole e quando”, spiega. Poi si firma con “Baci e abbracci, Jonathan”, camuffandosi il marito.

Ed il lavoro non si ferma qui. La sera dell’appuntamento Luise sceglie perfino gli abiti che Jonathan dovrà indossare. Capi scelti e selezionati per far apparire l’uomo che ama ancora più gradevole. Poi il suo uomo va al ‘lavoro’ e lei se ne sta a casa ad aspettarlo. Un po’ di tv, altri lavoretti, notte dopo notte. “La persone fanno fatica a capirmi, ma io voglio essere parte del lavoro di Jonathan”. La questione rimane spinosa, un po’ come le situazioni che vivono le mogli dei pornodivi. Dov’è il confine, cos’è tradire, cos’è lavoro? Per Luise la questione è semplice: “Quando faccio sesso con Jonathan, non è sesso, è amore. Con le clienti non ci sono sentimenti, è questo che distingue tutto”. Tutto qui? Tutto qui.

I due sposini si conoscono dal 2007, quando entrambi lavoravano presso l'Holiday Inn a Chatham Kent, in Inghilterra ad un’oretta da Londra. Lui cuoco, lei cameriere, ‘trafitti’ dal cosiddetto colpo di fulmine. Un amore forte tanto da lasciare i rispettivi partner.

Un giorno “mi ha detto che da sempre avrebbe voluto essere un escort maschile”. E Luise si ricorda anche la risposta: “Che cosa? Non c’è futuro allora per noi”, rispose allora di impatto. Così il progetto fu abbandonato, almeno per un po’. In mezzo un figlio ed un amore sempre più intenso. Ma il progetto di Jonathan non era svanito. Il pensiero era sempre lo stesso: soldi a palate per ripianare i debiti. Ma Luise non cedette neppure quando suo marito tornò alla carica per la seconda volta. Poi però con il secondo figlio, Matteo, le cose si sono complicate. “Essere genitori è il massimo, ma finanziariamente, era una vera e propria lotta quotidiana. Con due figli, lavorare a tempo pieno è impossibile e lo stipendio di Jonathan che nel frattempo stava facendo il barista non era il massimo. Così Luise alla fine ha ceduto, una volta sicura che “emotivamente ero molto più sicura di lui”.

Quindi non un tradimento, secondo la moglie, ma un progetto. E Jonathan di tutto questo cosa ne pensa? “Sono solo un bravo ragazzo”,  dice, “e penso di conoscere quello che vogliono la maggior parte delle donne”. Insomma, viva la normalità . Normalità? Anche 5 donne diverse a settimana tra casalinghe e donne in carriera, nella maggior parte dei casi tra i 30 ed i 40 anni. Feste, cinema, locali, una volta ha accompagnato una donna perfino in un club per scambisti: “in quel caso senza far nulla, solo per guardare”. Il tariffario, come detto 100 sterile l’ora, ma si tratta di un albergo l’asticella sale a 200.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lui fa l'escort, la moglie lo aiuta a trovare le clienti

Today è in caricamento