Venerdì, 22 Ottobre 2021
Le testimonianze / Stati Uniti d'America

Come farsi licenziare alla velocità della luce: le storie (vere) più assurde

Un post su Reddit ha aperto la discussione: migliaia di risposte con le testimonianze di gente che ha visto le scene più folli sul posto di lavoro

Ottenere un lavoro - magari quello dei sogni - è un grande traguardo. Altra cosa però è riuscire a mantenerlo. Ci sono tanti modi in cui una persona appena assunta può essere licenziata, alcuni sono decisamente ingiusti, altre però sono vere e proprie follie che nessuno dovrebbe commettere sul posto di lavoro. Come l'inserviente appena assunto che scrive sui social promettendo cibo gratis a tutti i suoi amici, o come il tecnico informatico che si diverte a hackerare i telefoni delle dipendenti. Ecco, tutte cose che potrebbero sicuramente non piacere al datore di lavoro.

Sul social Reddit una persona ha aperto una discussione chiedendo agli altri utenti qual è il licenziamento più veloce che abbiano mai visto, e ha raccolto migliaia di testimonianze.

Alcune sono semplici: "Primo giorno di lavoro, un ragazzo è stato beccato a guardare porno alla sua scrivania". Altre più articolate: "Nuovo ragazzo, preso come addetto controllo qualità dopo un sacco di ricerche. Doveva lavorare in una fabbrica in cui c'erano molti strumenti affilati e appuntiti, insomma bisognava fare molta attenzione perché c'era la possibilità di farsi male. Si presenta il primo giorno totalmente ubriaco. Ha detto che voleva solo celebrare il nuovo lavoro con gli amici prima di entrare, ha anche rifiutato l'alcol test. Licenziato a 90 minuti dall'inizio del nuovo lavoro".

"Una nuova persona viene assunta nella mia azienda. Durante il primo giorno di lavoro, scrive una mail al suo manager per ringraziarlo, dicendogli quanto fosse grata di essere lì, promettendo di voler lavorare sodo, rimanere e crescere con noi. Poi però scrive anche una mail a un suo amico dicendogli che voleva solamente truffare l'azienda spremendola come un limone, imparando il più possibile per i primi due mesi, per poi andarsene via. A parte che tutto questo lo scrive usando la mail aziendale e dunque già si intravede la mancanza di saggezza, ma poi quando mandi mail così contraddittorie dovresti anche assicurarti di inviarle agli indirizzi giusti... Se ne è andata dopo due ore e mezza".

"Il mio boss aveva assunto una persona vegana nel caffè dove lavoriamo, facciamo prevalentemente caffetteria e colazioni all'inglese, dunque un sacco di uova, formaggio, salsicce e ovviamente latte. Ha rifiutato di toccare tutti i prodotti di origine animale, è durata circa 15 minuti. Non ho capito come ha fatto a sopravvivere al colloquio iniziale in cui probabilmente queste cose le erano state spiegate".

"Avevamo questo nuovo tecnico informatico, era il suo primo lavoro a tempo pieno, aveva buone referenze e sembrava ok. Poi mi hanno chiamato dall'ufficio durante la sua prima notte di turno: stava mandando un sacco di messaggi a diverse dipendenti sui loro numeri privati. Il marito di una di queste donne mi ha chiamato, dicendo che la videocamera del cellulare della moglie si era attivata e non c'era modo di spegnerla. Aveva anche installato delle app per accendere le telecamere degli smartphone da remoto. Non gli è stato permesso di tornare a lavoro".

"Lavoravo in un fast food. È arrivato un nuovo ragazzo, si sarebbe occupato lui quella sera del drive-thru. Ha postato sui social la sua esatta posizione, dicendo cosa stava facendo, e chiamando a raccolta i suoi amici dicendo che avrebbe dato loro cibo gratis. Aveva iniziato a farlo veramente, poi il manager ha chiamato la polizia ed è stato arrestato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come farsi licenziare alla velocità della luce: le storie (vere) più assurde

Today è in caricamento