rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
il gesto

Morto dipendente, l'azienda paga il viaggio a mamma e fratelli dalla Costa D'Avorio

La tragedia mentre tornava a casa dal lavoro

Un gesto di umanità dopo una tragedia che ha scosso un’intera famiglia. Il parco divertimenti di Leolandia, a Capriate San Gervasio, nel bergamasco, l’azienda presso cui lavorava un giovane di 18 anni di origini ivoriane, Moctar Doumbia, morto lo scorso 8 agosto per un incidente stradale, ha dato la sua disponibilità a contribuire alle spese per il ritorno in Italia dei suoi familiari che si trovano in Costa d’Avorio. 

La tragedia

Il 18enne è morto lo scorso 8 agosto, in territorio di Bottanuco, in provincia di Bergamo, mentre tornava a casa dal lavoro: era in sella alla moto Ktm Duke 125, prestatagli da un amico per recarsi al parco divertimenti di Leolandia, presso cui aveva iniziato a lavorare il mese scorso. 

Stando alla ricostruzione dell’incidente, il giovane in sella alla moto avrebbe cercato di superare un furgone Renault Traffic che aveva davanti a sé, ma quest'ultimo ha svoltato a sinistra: l’impatto è stato fatale. Nonostante le manovre degli operatori del 118 giunti sul luogo dell’incidente, il giovane è morto prima di arrivare in ospedale.

Chi è Moctor Doumbia

Moctar Doumbia abitava a Presezzo con i genitori e i suoi tre fratelli. Solo il padre era in Italia al momento dell'incidente, tra i primi ad arrivare sul luogo della tragedia: la madre e i fratelli si trovavano in Costa d'Avorio. Per questo motivo il parco Leolandia ha dato la sua disponibilità a contribuire alle spese per il ritorno in Italia dei suoi familiari.

Moctar era affettuosamente soprannominato Moghi, da amici e colleghi: "A Leolandia - si legge in una nota del parco - regalava gioia e sorrisi ai bambini occupandosi di scattare le foto con i Superpigiamini del museo di Pj Mask City. Per ricordarlo, tutto lo staff del parco si è unito in un lungo applauso nel teatro LeoArena. La notizia della scomparsa di Moctar ha sconvolto e lasciato nello sgomento tutti i suoi colleghi: un ragazzo semplice, generoso, entusiasta della vita, che amava stare in compagnia e con un sorriso di quelli da far sciogliere chiunque".

La stessa famiglia e gli amici di Moctar hanno poi deciso di organizzare una raccolta fondi per il funerale: è possibile fare una donazione sul conto corrente della madre, Iban IT30I3608105138243019743023.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dipendente, l'azienda paga il viaggio a mamma e fratelli dalla Costa D'Avorio

Today è in caricamento