Mercoledì, 29 Settembre 2021
La tragedia / Regno Unito

Morto per salvare un uomo in mare: il dramma dell'eroe Alex

Ha perso la vita a soli 22 anni. Si era lanciato in acqua per soccorrere una persona in difficoltà. Inutili i soccorsi

Alex Gibson aveva 22 anni, è morto per salvare la vita di un uomo che aveva visto in difficoltà nelle acque del molo di Blackpool, nel Regno Unito. Non lo conosceva, non sapeva chi fosse ma non ha esitato un istante a tuffarsi per aiutare quella persona in difficoltà. Chi lo conosce racconta che Alex era così e ora i giornali locali lo chiamano ‘eroe’ raccontando la sua storia, quello che ha fatto e quello che avrebbe voluto fare. Sogni spezzati in giovane età per le conseguenze di quello che a tutti gli effetti è stato un atto di generosità e di grande solidarietà.

La tragedia è avvenuta intorno alle 4.20 del mattino di venerdì. A quanto pare dopo essersi tuffato per soccorrere l’uomo ha finito per trovarsi lui stesso in difficoltà. È riuscito a trascinarsi fino a riva dove ha atteso i soccorsi. In suo aiuto i servizi di emergenza e persino un elicottero della guardia costiera. Il 22enne è stato trasportato in ospedale, ma qui i medici non hanno potuto fare nulla per salvargli la vita. La notizia della sua morte ha scosso non solo quanti lo conoscevano ma anche l’intera città che si è stretta attorno alla sua famiglia dopo aver saputo delle circostanze in cui è avvenuta. Alex lavorava in un locale che serve prevalentemente fish and chips, la specialità inglese.

A ricordarlo sono stati i proprietari: “Tutti i suoi amici concordano sul fatto che Alex era intelligente, laborioso, simpatico, premuroso e che letteralmente non avrebbe mai fatto del male a una mosca. È un vero eroe che ha sacrificato la sua vita per aiutare un altro. Era amato da tutti i suoi colleghi di lavoro e ci manca terribilmente”. Il titolare del pub di Blackpool Hamish Howitt ha anche aperto una pagina sul sito GoFundMe per raccogliere fondi destinati alla famiglia di Alex. La descrizione è toccante: "Il bellissimo Alex Gibson, 22 anni, un vero eroe ha sacrificato la sua vita la scorsa notte a Blackpool salvando un ragazzo dal mare. Un bellissimo, premuroso, amorevole, figlio, fratello e amico di tutti coloro che lo hanno conosciuto. Per favore aiutaci con una donazione per fargli avere un addio da vero eroe”. Poi la specifica: “Le prime 500 sterline saranno donate dalla nostra famiglia. Dio benedica tutti".

Finora con la raccolta fondi sono arrivate donazioni per oltre 4mila sterline, l’obiettivo fissato è di 10mila. Mentre un memoriale pubblico è stato organizzato per il 7 agosto al North Pier. L'organizzatrice Siobhan Rosie ha affermato che Alex era "l'anima più gentile e coraggiosa che sia mai esistita. Era amato e continuerà ad essere amato da tutti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto per salvare un uomo in mare: il dramma dell'eroe Alex

Today è in caricamento