rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Storie Novara

Non c'è diritto all'oblio per lo "spalmatore di sperma"

La notizia di quattro anni fa "rinasce" su Facebook

Ci sono notizie che rimangono scolpite nella memoria del lettore. E in tempi di comunicazione digitale, e di social network, queste diventano memoria storica che non si cancella. A tale proposito una storia curiosa ci arriva in queste ore da Facebook, dove una notizia di ben quattro anni, che a dire il vero pochi ricordavano, sta impazzando oggi sulle bacheche di migliaia e migliaia di utenti.
Parliamo di lui, lo "spalmatore di sperma" di Novara, che oggi si ritrova esposto al pubblico ludibrio (beh un po' se l'è comunque andata a cercare) sui profili Facebook di tutta Italia.

Chissà oggi che fa nella vita, dopo aver saldato il conto con la giustizia per il suo reato? E chissà se ha anche lui in profilo Facebook?
Di certo non deve avergli fatto piacere rivedere le sue "gesta" nuovamente sulla bocca di tutti. Ma si sa, in tempi di Facebook per i protagonisti di "imprese" curiose non esiste diritto all'oblio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non c'è diritto all'oblio per lo "spalmatore di sperma"

Today è in caricamento