rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Caro affitti / Argentina

Fa il "pendolare" dall'Argentina a Londra perché gli affitti sono troppo alti: "Conviene prendere l'aereo"

Dopo essere stato sfrattato dall'appartamento in cui viveva l'artista 38enne Andy Leek ha spiegato di aver incontrato difficoltà nel trovare una sistemazione con prezzo abbordabile. Così ha fatto i bagagli e si è trasferito a 7.000 chilometri di distanza. Torna per lavoro nella capitale inglese due volte al mese

L'insostenibilità del costo degli affitti per un numero crescente di persone è un problema comune in molte città europee. A Londra, l'artista Andy Leek, noto per le sue opere "Notes to strangers" - affisse in decine di città - è arrivato alla scelta estrema di trasferirsi a Buenos Aires, in Argentina, e da lì fare il pendolare con l'aereo.

La crisi abitativa britannica

Il 38enne, dopo essere stato sfrattato dal proprietario dall'appartamento londinese in cui viveva, ha spiegato di aver incontrato difficoltà nel trovare una sistemazione con prezzo abbordabile. Così, ha fatto i bagagli e si è trasferito a 7000 chilometri di distanza, dove l'affitto ammonta al ragionevole importo di 400 sterline mensili (poco meno di 500 euro). Pur con il costo del biglietto aereo, assicura Andy, si tratta di una spesa più ragionevole di quella  necessaria per vivere nel Regno Unito. Una decisione estrema, ovviamente facilitata dal non avere un posto di lavoro convenzionale, il che gli permette di tornare a Londra non più di un paio di volte al mese. 

"Amo Londra, ma allo stesso tempo ho tanta rabbia verso questa città", ha spiegato parlando al Guardian. "Penso che molte persone la pensino così. Più la crisi abitativa ci ostacola in modo così duro, più persone vivranno a Glasgow, a Manchester o negli angoli più remoti del mondo". Londra, di fatto, è diventata negli anni una città sempre più escludente, nei confronti dei tanti giovani "expat" che l'hanno scelta così come verso i suoi stessi cittadini con fasce di reddito medio o basso.

Dal 2015, il costo medio degli affitti nel Regno Unito è salito del 30%, e soltanto nell'ultimo anno ha subito l'impennata record del + 9,2% e +11,2% nella capitale, secondo gli ultimi dati dell'Office for National Statistics, pubblicati mercoledì 17 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa il "pendolare" dall'Argentina a Londra perché gli affitti sono troppo alti: "Conviene prendere l'aereo"

Today è in caricamento