rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Animali "ingombranti" / Australia

Vive con un ragno gigante in casa: "Ai miei ospiti fa schifo, ma io non voglio ucciderlo"

La padrona di casa ha recentemente litigato con alcuni suoi amici, ospiti a casa sua: "Volevano che lo uccidessi, ma lui non fa niente, sta sul soffitto e mangia le zanzare"

Ci sono persone che hanno sviluppato un vero e proprio terrore nei confronti dei ragni, l'aracnofobia. E chi, invece, è del tutto indifferente a questi animali - per quanto possano arrivare a essere grandi - tanto che addirittura vive insieme a loro: la cosa ha i suoi vantaggi, in quanto i ragni sono senza dubbio cacciatori di zanzare e altri insetti molesti. Ma le visite di parenti e amici potrebbero non essere più così frequenti, quando si ospita un ragno enorme.

È il caso di una giovane donna che vive in Australia, e che ha permesso a un grosso ragno cacciatore di vivere sul soffitto del suo salotto. Gli ha anche dato un nome, Simon.

La 26enne, che ha raccontato la sua storia su Reddit, dice che spesso Simon impaurisce i suoi ospiti, e che di recente ha avuto qualche problema a invitare un amico con la sua fidanzata. 

"Vivo a Sydney - racconta lei - dove i ragni cacciatori sono i ragni comuni che si trovano frequentemente in casa. Ne ospito uno da due settimane, vive sul soffitto del mio salotto e l'ho chiamato Simon. Non mi dà fastidio e sinceramente, essendo sul soffitto, è difficile arrivare a intrappolarlo per mandarlo fuori. Può stare lì per tutto il tempo che vuole, finché si limita a mangiare insetti e finché io riesco a vederlo".

Le cose si sono complicate però quando il suo amico Ben e la sua ragazza Shay avevano in programma di andarla a trovare, passando da lei un paio di notti "Lui vive a Melbourne, lei arriva dal Galles e si è trasferita qui solo di recente. Stanno viaggiando per l'Australia e Ben ha chiesto se possono dormire qui. Ne sono felice! Ma ho avvertito che c'è un ragno cacciatore che vive nel mio salotto, so che può fare paura". Ma qualcosa sembra essere andato storto nella comunicazione, quando Shay ha visto il ragno è andata nel panico - come se non lo avesse saputo - e ha chiesto di ammazzarlo immediatamente. 

"Ho detto di no, non mi sento a mio agio ad ammazzare gli animali, lui non fa del male a nessuno. Forse Ben non aveva ben specificato quanto può essere grande un ragno cacciatore, e Shay non lo sapeva. Ha continuato a dire che dovevamo ucciderlo. Io ho detto che non ce n'era bisogno, i ragni cacciatori sono innocui, timidi e utili perché mangiano le zanzare e altri insetti fastidiosi. Le ho chiesto se avesse la fobia dei ragni, mi ha detto di no ma mi ha anche detto che averne uno in casa è da matti. Io mi sono arrabbiata perché le sto facendo un favore ospitandola e mi sono sentita insultata".

Il compromesso alla fine è arrivato: la padrona di casa e il suo amico hanno messo Simon in un contenitore, e lo hanno liberato fuori, ma Shay a quanto pare è rimasta traumatizzata, e ha domandato di andare in hotel, gesto considerato dall''amica del ragno' molto offensivo.

I commentatori si sono sbizzarriti: "Beh, sono ragni grossi, immagino che possano fare davvero paura", e "Non lo avrei ammazzato, ma non avrei nemmeno voluto averlo vicino a me in salotto", "Capisco la paura della tua amica, ma poteva anche moderare le parole", "Le era stato detto del ragno, avrebbe potuto informarsi, non fare queste scenate una volta arrivata a casa tua".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vive con un ragno gigante in casa: "Ai miei ospiti fa schifo, ma io non voglio ucciderlo"

Today è in caricamento