Venerdì, 17 Settembre 2021
Storie Nuova Zelanda

Cade dalla barca e rimane solo in preda alle onde: si salva grazie ai jeans

L'incredibile storia di Arne Murke, un velista tedesco che è riuscito a sopravvivere in mare aperto grazie ad una tecnica militare che consiste nel trasformare i pantaloni in un galleggiante

Il momento del salvataggio

Un uomo è riuscito a salvarsi dalle acque dell'oceano grazie alla sua tenacia ed un paio di jeans. Protagonista di questa avventura è Arne Murke, un velista tedesco di 30 anni, che è caduto in mare mentre navigava al largo delle coste neozelandesi, a bordo di un'imbarcazione di dodici metri che, insieme al fratello.

I due stavano provando il viaggio dalla Nuova Zelanda al Brasile, quando un movimento improvviso dell'imbarcazione ha fatto cadere il 30enne che si è così ritrovato da solo ad affrontare le onde in mare aperto, senza nulla a cui appigliarsi. In quel momento Arne ha avuto un'idea geniale, come da lui stesso raccontato ai media stranieri: "Per fortuna conoscevo il trucco militare che consiste nel trasformare i pantaloni in un galleggiante, ho annodato il fondo dei jeans, ho preso un bel respiro, e grazie a loro, sono ancora vivo".

Le operazioni di salvataggio, testimoniate da un video condiviso su Facebook da Lowe Corporation Rescue Helicopter Service, sono durate circa tre ore, ma alla fine Arne è riuscito a tornare a casa dalla sua bimba di 10 mesi. ''Non potevo permettere che crescesse senza un padre'': ha confessato il velista dopo essere stato salvato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dalla barca e rimane solo in preda alle onde: si salva grazie ai jeans

Today è in caricamento