Sabato, 15 Maggio 2021
Storia a lieto fine / Brasile

Senzatetto ritrova la famiglia grazie alla foto virale del suo nuovo look

La foto, condivisa sui social, è arrivata per puro caso alla famiglia dell'uomo, che da anni aveva perso ogni contatto con lui

Foto di Alessandro Lobo su Instagram

João Coelho Guimarães, brasiliano, si era stato allontanato dalla sua famiglia oltre dieci anni fa. Nessuno aveva più avuto più sue notizie, ma da pochi giorni si è riunito a sua madre e sua sorella dopo che è stato riconosciuto da un post condiviso sui social di tutto il mondo.

Guimarães, di cui era stata addirittura dichiarata la morte presunta su richiesta della famiglia, ha trascorso l'ultimo decennio vivendo per strada, raccogliendo lattine per sopravvivere.

Recentemente, un uomo d'affari di nome Alessandro Lobo, proprietario di un negozio di moda maschile e di un barbiere, aveva visto il senzatetto per strada e – impietosito – gli aveva chiesto come stava e se volesse qualcosa da mangiare.

Come racconta Unilad, Lobo ha detto ai giornalisti che Guimarães ha rifiutato la sua offerta di cibo, ma ha chiesto se il suo servizio di barbiere avesse un rasoio per tagliargli la barba.

"È stato allora che abbiamo deciso di aiutarlo in un modo diverso, offrendogli una giornata di bellezza", ha detto Lobo a Universo Online. Oltre a regolargli la barba, capelli e baffi, l'azienda gli ha anche regalato tre camicie, un paio di pantaloni, una giacca e alcune scarpe nuove.

Lobo ha deciso di fotografare il cambiamento nell'aspetto di Guimarães e pubblicarlo sui social media nel tentativo di ispirare altri imprenditori ad aiutare i bisognosi.

Il post, che mostrava due foto di lui prima e dopo il servizio di barberia, è diventato virale sui social, e a furia di visualizzazioni e condivisioni è finito sotto gli occhi nientemeno che della famiglia del senzatetto, che non aveva più sue notizie da molti anni, e non aveva idea che l'uomo fosse finito a mendicare per strada.

Lobo ha descritto Guimarães come una "persona molto timida" di "poche parole", ma ha detto di aver notato immediatamente uno sguardo di soddisfazione sul suo viso ed era molto grato per il suo nuovo aspetto.

Le immagini mostrano un netto contrasto nell'aspetto di Guimarães, con la maggior parte del viso nascosta nella prima immagine a causa della barba e dei capelli lunghi, incolti e non proprio freschi di shampoo.

Dopo essere stato riconosciuto dalla sua famiglia, sua madre e sua sorella sono andate a incontrarlo poco dopo. Lobo ha confermato che la famiglia di Guimarães lo aveva ritenuto ormai morto dopo che da oltre dieci anni non avevano più avuto sue notizie. "Hanno visto la foto e mi hanno contattato e, dato che non ha un telefono o un indirizzo fisso - ha proseguito l’uomo d’affari - siamo andati in giro per il quartiere per ritrovarlo".

“È tempo di Natale e l'intenzione era quella di dimostrare che con poco si può cambiare la vita di qualcuno” ha concluso Lobo. “Dobbiamo fare del bene senza guardare a chi lo facciamo. Non immaginavamo che il nostro gesto avrebbe avuto questo incredibile finale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senzatetto ritrova la famiglia grazie alla foto virale del suo nuovo look

Today è in caricamento