Martedì, 22 Giugno 2021
La vendetta va è un piatto che va servito freddo / Stati Uniti d'America

Lascia una mancia principesca per far colpo sulla fidanzata ma poi si pente. La vendetta della cameriera è da manuale

Dopo tanto sfarzo, il giovane è tornato dalla cameriera pretendendo di farsi dare indietro i soldi della mancia: "Ho detto 100 dollari solo per impressionare la fidanzata, in realtà intendevo solo 20 dollari"

Quando inizia un corteggiamento spesso capita di fare tutto il possibile per colpire l'altra persona.

Ma a volte capita di esagerare con il risultato di creare false illusioni, destinate a causare in seguito non pochi problemi.

Questa è la storia di un giovane americano che recentemente ha invitato la ragazza dei suoi sogni per una cena di gran lusso con l’intenzione di far colpo, salvo poi crollare miseramente al momento del conto ed essere ridicolizzato dalla cameriera.

E proprio quest’ultima ha raccontato la storia sul forum “I racconti del cameriere” sul social Reddit, dove ha suscitato molto interesse.

Nel suo post, la donna ha esordito spiegando come il cliente inizialmente le fosse sembrato assai garbato, presentandosi come "l'immagine della cortesia e delle buone maniere".

"Mi ha fatto i complimenti, mi ha ringraziato ogni volta che mi avvicinavo per servire o semplicemente per verificare che fosse tutto a posto, è stato comprensivo per un problema che abbiamo avuto in cucina; insomma super gentile. Davvero un cliente da sogno".

Era sicuramente una cena importante "perché lui non badava a spese. Ha chiesto un vino pregiato e ha chiesto i piatti più costosi; ha persino ordinato tutti gli antipasti in menù perché lei era indecisa su quale scegliere. Insomma una vera festa". 

"A fine serata arriva il momento del conto. Chiedo se vogliono un conto unico o separato e prima che lei riesca a dire ‘Separati’ lui, gentilissiimo, la blocca e in modo affabile le dice che assolutamente non è il caso perché lei non dovrà mai pagare quando è con lui, e mi porge la carta di credito".

Sono 289 dollari in totale. Il tizio non batte ciglio e anzi in modo teatrale le dice di aggiungere anche 100 dollari di mancia, complimentandosi per l’eccellente servizio. Lei, un po’ confusa per tanta generosità, lo ringrazia balbettando qualcosa su quanto sia sottovalutato il ruolo del personale di servizio.

Ma qualche minuto dopo che sono usciti il giovanotto rientra trafelato, come chi ha dimenticato qualcosa di importante sul tavolo.

"In realtà – continua la cronaca della cameriera – mi si avvicina e senza il benché minimo imbarazzo mi dice che la mancia doveva essere di soli 20 dollari e che aveva fatto un po’ di scena per far colpo sulla sua invitata. Ovviamente non potevo litigare in quel momento, ma mi sono detta che se mai ci fosse stata un’occasione per fargli fare una figuraccia non mi sarei tirata indietro. Mi dice di modificare la ricevuta e se ne va, intimandomi, con tono perentorio di ‘non fare scherzi o ne parlerò con il tuo principale’".

Altro che gentleman! La cameriera è furibonda: per come è stata trattata, per la mancia andata in fumo e dopotutto anche per quella povera ingenua invitata a cena tra mille smancerie, che probabilmente non sa di che pasta è fatto il suo spasimante. Ma, da brava cameriera, sa che la vendetta è un piatto che va servito freddo.

E così – accorgendosi che il ragazzo nella fretta non aveva firmato la ricevuta modificata – si precipita in strada e si avvicina all’auto, che ha i finestrini abbassati, gridando ad alta voce: "Signore se vuole ridurre la mancia da 100 dollari a 20 deve firmare una nuova ricevuta, é una questione di regolarità".

Ecco, con un bel sorriso, il signore è servito. Con tanto di sguardo acido della ragazza portata a cena, rimasta letteralmente di stucco da tanta meschinità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lascia una mancia principesca per far colpo sulla fidanzata ma poi si pente. La vendetta della cameriera è da manuale

Today è in caricamento