Martedì, 18 Maggio 2021
Mamma sotto shock / Regno Unito

Gli sposi non vogliono il nipotino appena nato al matrimonio: "Ruberebbe l'attenzione"

L'incredibile storia di una mamma che scrive sui social chiedendo consiglio: "Mio fratello non vuole che porti con me il mio bambino"

Si sa, quello del matrimonio è considerato da molti il giorno più bello, il giorno perfetto, quello in cui niente e nessuno deve turbare la tranquillità degli sposi. Anzi, tante coppie pensano che sia l'unica occasione in cui possono essere davvero loro le protagoniste, in primo piano almeno per un giorno. Insomma una scusa per stare un po' di tempo sotto i riflettori, ammirati e invidiati da tutti, prima di tornare alla routine quotidiana.

C'è chi però esagera.

È il caso delle "bridezilla" che abbiamo già citato alcune volte, ovvero le sposine (bride) che si trasformano in veri e propri mostri (Godzilla) ossessionati dalla perfezione del loro matrimonio.

Ma è anche il caso di una coppia che non vuole invitare il nipotino appena nato perché rappresenterebbe indubbiamente un'attrazione in grado di deviare l'attenzione dei presenti.

La storia, ripresa dal Mirror, è stata raccontata su un portale dedicato alla genitorialità, Mumsnet, da una mamma affranta perché, alle nozze del fratello, non potrà presentarsi con il suo figlio piccolo.

La donna racconta, in un post anonimo, che il matrimonio di suo fratello era già stato rimandato due volte a causa della pandemia. La nuova data è ad agosto, ma lei spiega che è incinta e la nascita di suo figlio (e nipote degli sposi) secondo i calcoli avverrà poco prima delle nozze, circa qualche settimana prima.

E il fratello della donna, senza troppi complimenti, le ha spiegato in una videochiamata su Zoom che il piccolino non sarà invitato al matrimonio.

"Ero devastata" confessa lei. "Mia madre ha provato a spiegare a lui e alla mia futura cognata che chi ha un bambino molto piccolo non può separarsi da lui, e io ho aggiunto che in caso di problemi uscirei subito portandolo con me. Mio fratello sembrava in imbarazzo, ma la sua fidanzata ha aggiunto che il bambino avrebbe rappresentato una distrazione dal matrimonio, con zie e cugini che naturalmente avrebbero voluto vederlo".

La donna ha cercato un compromesso dicendo che era disposta ad assistere alla cerimonia, mentre il marito con il figlioletto sarebbero arrivati per il ricevimento, in modo da fare almeno gli auguri alla coppia. Ma qui è arrivata la seconda "bomba": neppure il marito era invitato, perché non volevano che "comparisse" dal nulla portando via nuovamente l'attenzione.

"Sono sconvolta, tutto questo mi fa male. Non pensavamo proprio che sarebbero arrivati a tanto, senza nessun preavviso - racconta la protagonista su Mumsnet -. E voi vi arrabbiereste? Cosa direste?".

Non si sono fatte attendere le risposte di vario tipo: "Il fatto che tuo fratello abbia avuto un anno difficile, rimandando il matrimonio due volte, non significa che debba trattarti così"; "La tua futura cognata è gelosa di un neonato. Lascia che viva la sua giornata. Tuo fratello si accorgerà da solo di com'è stata sciocca"; "Probabilmente ti sentirai così esausta le prime settimane o mesi dopo il parto che l'ultima cosa che vorrai è trascinarti fuori casa per un matrimonio". E ancora: "Si sono resi davvero ridicoli, non andare. Cosa c'è nei matrimoni che rende la gente così matta?"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sposi non vogliono il nipotino appena nato al matrimonio: "Ruberebbe l'attenzione"

Today è in caricamento