rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Storie Germania

"Mr Skull Face": tatuaggi e impianti per trasformare il viso in un "teschio vivente"

La storia di Sandro, che si è sottoposto a una serie di operazioni chirurgiche per somigliare a un teschio

Si è fatto addirittura tagliare le orecchie per assomigliare sempre di più ad un teschio: per la "modica" somma di 6.000 sterline un appassionato di tatuaggi tedesco si è sottoposto a questo intervento di chirurgico ed ora conserva gli ormai inutili orpelli in un barattolo sotto formalina.

Si tratta di "Mr Skull Face", come ormai è noto su tutti i social, e ha una missione: trasformare il suo volto ad immagine e somiglianza di un teschio.

Sandro, di Finsterwalde in Germania, come racconta il Mirror, ha 39 anni e negli ultimi 13 ha subito 17 interventi di modifica “estrema” del suo corpo – oltre a semplici tatuaggi e piercing ovviamente anche sul volto – per assecondare la sua sfrenata passione per il tattoo.

Tanto per gradire (e non è una frase fatta, dal momento che Sandro afferma di sentirsi molto meglio e più sicuro di se stesso con queste trasformazioni) si è fatto inserire impianti sulla fronte, sull’avambraccio, sul dorso della mano oltre ad altre cose bizzarre e anche un po' grottesche, come l’inserzione sottocutanea di un chip per pagamenti elettronici. Per completare il quadro non poteva mancare la divisione della lingua e ora la asportazione delle orecchie.

Sandro racconta che la sua sfrenata passione per questo look estremo è nata nel 2007 dopo aver visto in tv un uomo che si era fatto impiantare degli spuntoni sul cranio; ora sta programmando nuovi interventi estremi come il tatuaggio dei bulbi oculari e l'asportazione di parte del naso.

Questo look così estremo ovviamente fa discutere e suscita anche molte perplessità; Sandro ammette di ricevere molti commenti per lui ingiustificati quando è in giro, con alcune persone che lo definiscono "disturbato" e "pazzo".

Affrontare cambiamenti così estremi al suo aspetto ha cambiato la sua vita, con la sua famiglia e gli amici che - scherzando – lo definiscono un mostro malato. Ma Sandro non sembra preoccuparsene, e dice che le persone lo dovrebbero accettare per quello che è e non solo per quello che appare.

Ha detto: "La mia trasformazione ha influenzato la mia vita, ma non mi interessa. Dovrei essere accettato come persona, e soprattutto per i miei valori interiori"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mr Skull Face": tatuaggi e impianti per trasformare il viso in un "teschio vivente"

Today è in caricamento