rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Quartiere trasformato / Regno Unito

Torna dall'ospedale e trova 178 case costruite intorno alla sua

Charlie si è sempre rifiutato di vendere la sua casa ed è rimasto solo nel quartiere. Poi un'aggressione lo ha costretto a stare in ospedale quasi un anno: quando è tornato, l'amara sorpresa

Lascia la propria villetta isolata, per andare in ospedale, e quando torna la ritrova circondata da 178 nuove case: sembra incredibile quello che è successo a Charlie Wright, 70 anni, che vive a Birkenhead, Regno Unito. Eppure, come riporta il Liverpool Echo, è andata proprio così.

L'area desolata in cui Charlie viveva da sempre è nell'occhio dei costruttori: già vent'anni fa gli avevano offerto duemila sterline per far demolire la sua casa e trasferirsi i un'altra, ma l'uomo non ha mai ceduto, nonostante la zona fosse sempre meno popolata. Infatti i suoi vicini di casa pian piano se ne sono andati tutti, e la sua è rimasta l'unica casa, isolata. 

Ma il pensionato (che quando lavorava riparava caldaie) era contento così, e si è goduto la sua vita solitaria come ha dichiarato ai media: "La mia famiglia possiede questa casa da cento anni, era la casa dei miei genitori e quella in cui hanno cresciuto i loro figli. Venti anni fa hanno iniziato a demolire le case del quartiere, ai proprietari hanno offerto duemila sterline e una casa nuova in cui trasferirsi. Io ho risposto che questa casa non era in vendita e non lo sarà mai. L'unico modo per metterci le mani sopra è aspettare la mia morte".

Ma la vita di Charlie è stata stravolta nell'ultimo anno, quando è stato aggredito nella sua stessa casa da un delinquente che ha fatto irruzione puntandogli prima un coltello alla gola, e poi colpendolo alla testa tre volte con un martello. Charlie, che non era nemmeno mai stato in vacanza e aveva lasciato la casa per andare al massimo fino a Liverpool, ha passato quasi un anno in ospedale dove ha ricevuto cure e terapie da un'unità medica specializzata nei traumi al cervello.

Quando finalmente l'uomo è rincasato, sorpresa: ha trovato 178 nuove case che circondavano la sua. "Non cambia nulla - ha dichiarato - non mi sposterò dalla mia casa. Qui conservo un sacco di bei ricordi, sono in pace con me stesso".

Cercando di vedere il lato positivo, Charlie ora avrà un sacco di nuovi vicini di casa con cui socializzare: "Adesso ho dei vicini, dopo circa 20 anni di solitudine, mi sento più al sicuro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna dall'ospedale e trova 178 case costruite intorno alla sua

Today è in caricamento