Mercoledì, 12 Maggio 2021
Consigli sbagliati / Regno Unito

Prepara le uova in camicia al microonde: esplode tutto e lei rimane sfigurata

L'uovo è letteralmente "esploso" nella tazza, una volta pronto, e l'acqua bollente è finita sul viso e sul corpo della donna

Una delle foto di Aine su Facebook

Da una banale ricetta a un incidente domestico che potrebbe lasciare il segno per sempre: è successo ad Áine Lynch, 35 anni, che ha deciso di seguire il metodo di preparazione delle uova in camicia illustrato in una trasmissione tv. 

Lo show, "Loose Women", prodotto in Gran Bretagna, mostrava un trucchetto per cucinare le uova in camicia nel forno a microonde. Bisognava rompere l'uovo in una tazza piena d'acqua, e mettere il tutto nel microonde. In tv tutto bene, conduttori e spettatori sono rimasti colpiti di fronte a quell'uovo in camicia così perfetto.

Áine, che nella vita lavora per Vodafone, ha deciso così di replicare l'esperimento un giorno in cui era da sola in casa con il marito, per colazione. Ma le è esploso tutto in faccia, sfigurandole il viso e parte del corpo.

Ha spiegarto al Sun che "sabato mattina io e mio marito Johnny ci siamo svegliati e i nostri figli erano già usciti, così ho iniziato a preparare la colazione intorno alle 10,30. Avevo visto questo trucco in tv e ho deciso di provare a fare uova e pancetta in questo modo. Ho riempito una tazza di acqua per metà, ci ho rotto un uovo dentro, e ho messo in microonde per 60 secondi". Ma il risultato non era soddisfacente, così "ho preso un'altra tazza e ho rifatto tutto, solo che questa volta ho lasciato 50 secondi. Una volta pronto, ho preso la tazza e in pochi secondi l'uovo è esploso con una doccia di acqua bollente sul muo petto, collo e faccia. Ho iniziato a gridare, sono scappata in bagno per buttarmi sotto l'acqua fredda mentre mio marito è andato subito in farmacia: lì gli hanno dato una crema ma gli hanno anche detto di portarmi al pronto soccorso. Ci siamo andati, per fortuna abbiamo impiegato pochi minuti in auto, anche se mi sono sembrate ore visto il dolore atroce".

L'unica consolazione? Per fortuna Áine non aveva accanto uno dei suoi figli quando l'uovo è "esploso" in quel modo. "Per fortuna Johnny al lavoro ha dei capi permissivi che gli hanno concesso di prendersi una settimana per badare ai bambini, perché gli antidolorifici che ho dovuto prendere erano così forti che mi hanno lasciata tramortita. Adesso faccio fatica ad addormentarmi, le mie emozioni sono altalenanti, ho paura che rimarrò sfigurata per sempre sul viso".

In un post su Facebook Áine ha condiviso la sua esperienza traumatica, consigliando a tutti di non utilizzare il microonde per fare le uova in camicia. "Ci vorrà un po' perché io mi rimetta completamente - ha concluso sui social - ma se andrà tutto bene grazie a Dio non avrò cicatrici permanenti".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prepara le uova in camicia al microonde: esplode tutto e lei rimane sfigurata

Today è in caricamento