rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Storie

L'urina killer che ha ucciso 500 pesci di lago

La moria di pesci nel lago di Eichbaum sarebbe legata alla pipì che i nuotatori "umani" fanno in acqua

I pesci del lago sono morti? E' colpa dei nuotatori che fanno pipì in acqua.
E' questa l'accusa che alcuni esperti hanno scagliato contro "gli umani" che abitano nei mesi estivi il lago di Eichbaum, nel nord della Germania, presunti responsabili della morte di almeno 500 pesci.

"I nuotatori che urinano nel lago vi immettono molto fosfato", ha dichiarato alla stampa il portavoce dell'Hamburger Angling Association. Il fosfato in eccesso sarebbe la causa della tumultuosa crescita di un'alga dannosa per la vita dei pesci.

Il gruppo di esperti ha calcolato in mezzo litro di urina la quantità di pipì che ogni nuotatore produce al giorno nelle acque del lago.

I nuotatori in questione non ci stanno, e hanno dichiarato che loro la pipì la fanno fuori dall'acqua. E da altre parti si avanzano ipotesi alternative.

Per vederci chiaro le autorità tedesche hanno chiesto ulteriori ricerche, affidate all'università locale.
Nel dubbio comunque l'invito ai nuotatori è chiaro: "non fare pipì in acqua, salva i pesci"!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'urina killer che ha ucciso 500 pesci di lago

Today è in caricamento