Mercoledì, 12 Maggio 2021
Animali / Thailandia

La fuga delle scimmie terrorizzate dai fuochi d'artificio: il video fa il giro del web

È successo nella città thailandese di Lopburi

Lopburi è una città della Thailandia di 27mila abitanti a circa 150 chilometri a nord di Bangkok ed è famosa per una festa che tutti gli anni viene organizzata in onore delle scimmie che abitualmente vivono attorno alle rovine di un antico e famoso tempio buddista e che si aggirano liberamente per il centro della città.

Il Monkey Buffet Festival, questo il nome della manifestazione che tutti gli anni attira migliaia di turisti, consiste nell’allestire un gigantesco banchetto per i piccoli macachi thailandesi a base di frutta, manicaretti thai, dolciumi ma anche street food preparato nei locali della città.

Ma la presenza dei turisti - che prima dell’emergenza covid affollavano durante tutto l’anno questa città – ha abituato le scimmie al cibo industriale, comodo da ottenere, abbondante e decisamente più gustoso (ma meno genuino) di quello che i macachi dovrebbero procacciarsi nella foresta. Ma questa commistione - questo tentativo di voler "umanizzare" ad ogni costo animali selvatici - non è stata una buona cosa.

Infatti nel corso degli anni la colonia di scimmie di Lopburi è progressivamente cresciuta sino a raggiungere – secondo fonti della polizia locale – oltre 6.000 esemplari. E venendo meno, a causa del lockdown, l’abbondanza di cibo portato dai turisti, i macachi sono diventati sempre più aggressivi e non di rado si sono verificati veri e propri assalti a negozi di alimentari o aggressioni a persone atterrite. Insomma una vera emergenza.

Ma le tradizioni vanno rispettate e dunque anche quest’anno la festa in loro onore è stata regolarmente allestita, con tanto di spettacolo pirotecnico, che però ha scatenato – comprensibilmente – il terrore delle scimmie, come racconta il Daily Mail

Il video, girato nel momento in cui i fuochi d’artificio iniziano ad essere sparati nelle vicinanze del tempio, mostra una vera e propria orda di macachi che fuggono in preda al panico scatenato dalle esplosioni e dai lampi nel cielo.

Le immagini non hanno bisogno di molti commenti: anche se si tratta di scimmie ormai pienamente abituate ad una stretta convivenza con l’uomo e assuefatte al suo modo di fare, non sono riuscite a resistere al frastuono delle esplosioni dei giochi pirotecnici e hanno iniziato una fuga disperata, completamente terrorizzate. È scattata la logica del branco: basta che pochi esemplari fuggano in preda al panico che istintivamente anche tutti gli altri si uniscano alla fuga. È un fiume in piena che non può essere arginato e che può travolgere chiunque non abbia la prontezza di togliersi di mezzo.

I residenti credono che le scimmie portino fortuna alla città e per questo le nutrono e le trattano con riguardo, cosa che è considerata come una buona azione nella religione buddista, che è prevalente in tutta la Thailandia.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La fuga delle scimmie terrorizzate dai fuochi d'artificio: il video fa il giro del web

Today è in caricamento