rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Su TikTok / Stati Uniti d'America

"Mentre partorivo la ginecologa mi ha ordinato di tacere": la storia di violenza ostetrica diventa virale

Il racconto di una neo mamma: "Sono andata in tilt per un minuto dopo che mi ha parlato in quel modo. Ero furiosa dopo questa esperienza"

C'è una forma di violenza che sta arrivando sotto i riflettori solamente negli ultimi anni: quella ostetrica. Ovvero quella a cui sono sottoposte le donne durante il parto, in un momento delicato, di difficoltà e spesso anche ansia e paura. Dai racconti che emergono quotidianamente sui social (e non solo) molte partorienti hanno riferito di essere state insultate, 'bullizzate', ridicolizzate, offese o comunque maltrattate dal personale curante proprio in quei momenti: un'esperienza senza dubbio traumatizzante che a volte può anche allontanare la donna dall'idea di avere altri figli.

Una neomamma ha recentemente condiviso la propria esperienza su TikTok in un video che è diventato virale. Yasmyn Switzer, 20 anni, ha diffuso un filmato sul popolare social in cui spiega come la sua ginecologa, al momento del parto, si sia comportata in modo estremamente maleducato.

Yasmin dice che, mentre partoriva il suo terzo bambino, durante gli sforzi e il dolore delle contrazioni, la ginecologa le ha detto di tacere. "Mi sono comportata molto bene, anche durante il travaglio non sono il tipo di persona che si mette a urlare o a maledire tutti. Mi si erano rotte le acque circa dieci minuti prima e dovevo spingere. Non stavo urlando e non ero così rumorosa ma gemevo, e nel bel mezzo delle contrazioni la dottoressa mi dice di stare zitta perché aveva bisogno di 'sentire il mio corpo'. È stata così scortese, mi ha seguito spesso lei durante le mie gravidanze e non è mai stata molto educata. Sono andata in tilt per un minuto dopo che mi ha parlato in quel modo. Ero furiosa dopo questa esperienza".

@yasmynswitzer Reply to @hannahcaric0 I think I’m done having kids but if I were to have more I’d love to try a home birth with a midwife and doula that I choose and trust. #ScreamItOut #birthstory #pregnant #laboranddelivery #labortrauma #naturalbirth ? original sound - Yasmyn Switzer

Per fortuna, in ogni caso, è andato tutto bene e la bambina di Yasmyn è nata sana e senza complicazioni, ma la 20enne ha detto di essere rimasta shockata dal'esperienza. 

Nei commenti molti utenti le hanno consigliato di sporgere reclamo ufficialmente, e alcune donne hanno raccontato le loro diverse esperienze: "Il mio dottore mi diceva di gridare anche più forte, di arrabbiarmi, perchè questo mi avrebbe aiutata a spingere più forte. È stato fantastico, mi dispiace che a te sia capitata una brutta esperienza", "Cosa vuol dire che doveva sentire il tuo corpo? Cosa doveva sentire? Questa storia mi fa arrabbiare molto".

In conclusione, la ragazza ha detto: "Credo che non farò più figli, ma se dovessi, mi piacerebbe provare a farli nascere a casa con un'ostetrica e un dottore che conosco e di cui mi fido".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mentre partorivo la ginecologa mi ha ordinato di tacere": la storia di violenza ostetrica diventa virale

Today è in caricamento