Colpo di fulmine sul bus: ottantenni si incontrano grazie ai social 

Un uomo di 86 anni è rimasto particolarmente colpito da una sua coetanea, ma non è riuscito a conoscerla subito. Così ha scritto una lettera e grazie all'aiuto degli utenti Twitter l'ha rintracciata

La lettera condivisa sui social

L'amore ai tempi dei social è tutta un'altra cosa. Ulteriore prova è la storia di un 86enne di Parigi, Jean-Pierre Meston, che si è innamorato a prima vista di una sua coetanea avvistata sul bus 46, ma che non ha potuto conoscere in quel momento perché costretto a scendere prima. Un colpo di fulmine interrotto sul più bello, senza avere il tempo di chiedere il nome o il numero di telefono a quella bella signora che gli ha stregato il cuore soltanto con uno sguardo.

Ma l'anziano dongiovanni non si è perso d'animo, così ha scritto una lettera con cui ha tappezzato diverse pensiline sparse per la capitale francese, che però sono state prontamente rimosse dagli addetti alle pulizie. Per fortuna in aiuto di Jean-Pierre sono intervenuti gli utenti di Twitter che hanno fotografato la sua lettera d'amore e l'hanno condivisa sui social.

Dopo qualche giorno, grazie anche all'aiuto di un esperto di genealogia, l'uomo è riuscito a rintracciare la signora, scoprendo che avevano tantissime cose in comune: entrambi sono nati nel 1933, lei il 6 aprile e lui il 6 maggio, entrambi sono malati di tumore ed entrambi prendono il bus e non la metropolitana a causa dei problemi alle articolazioni delle ginocchia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo cinque giorni di ricerche Jean-Pierre è riuscito a sentire telefonicamente la donna gli ha fatto battere il cuore e, secondo quanto riportato da Le Parisien, i due si sono dati un appuntamento proprio sull'autobus dove era scoccato il colpo di fulmine. Probabilmente i due continueranno a vedersi, ma su questo Jean-Pierre ha preferito mantenere la più totale riservatezza. Sarà anche amore ai tempi dei social, ma le vecchie e buone maniera restano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • La testimonianza di Heather Parisi dalla Cina: "Oggi possiamo uscire, ma vietati tavoli al bar"

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento