Sabato, 5 Dicembre 2020
Avventura a lieto fine / Stati Uniti d'America

Il gatto che ha incantato il web trova casa grazie ai social (e viaggia per 22 ore prima di raggiungerla)

Le foto di Steak postate su Facebook hanno fatto innamorare il suo attuale padrone dall'altra parte degli Stati Uniti

Che siate amanti dei gatti oppiure no, dovrete ammettere che questo felino è veramente bello. E non solo: a causa di quelle dinamiche che fanno sì che un contenuto passi di bacheca in bacheca finendo per diventare virale, le sue foto hanno letteralmente incantato il web. Tanto che Steak - il bel gatto arancione protagonista di questa storia un po' travagliata - ha finalmente trovato casa grazie ai social.

Come racconta People, Steak - già il nome, "bistecca", è tutto un programma - è un gatto di 16 libbre (poco più di 7 kg) che è stato inizialmente trovato per le strade di Los Angeles e salvato da un brutto caso di scabbia. Dopo la guarigione, il micio senza padrone è stato portato alla Best Friends Animal Society. E ha conquistato lo staff.

"Era un gatto meraviglioso - hanno rivelato i volontari - all'inizio poteva sembrare scontroso, ma era sempre felice di essere accarezzato e preso in braccio, mostrando sempre delicatezza e gentilezza".

Nel centro, in California, Steak ha avuto qualche problema a livello gastrointestinale e i suoi occhietti secchi hanno dovuto essere idratati con lacrime artificiali.

Quando il gatto si è ripreso, è stato subito adottato, ma dopo un paio di mesi è stato riportato indietro, con un'altra malattia oculistica: l'entropion, che fa sì che il margine della palpebra ruoti verso l'interno dell'occhio. Dopo essere stato operato, Steak è andato a vivere temporaneamente con un membro dello staff del centro, Diane.

Diane non si è arresa e, cercando di trovare una nuova famiglia per il gatto, ha iniziato a pubblicare foto di Steak sulla sua pagina Facebook. Fino a quando non si è fatto avanti un suo contatto di Houston, intenzionato ad adottarlo. Era però dall'altra parte degli Stati Uniti. E dunque Diane e sua moglie hanno guidato per circa 22 ore (spezzate chiaramente in più giorni di viaggio) e più di 1500 miglia per portare il gatto alla sua nuova casa.

"È stato fantastico - ha detto Diane - pranzavamo facendo pic nic nei parchi, gli abbiamo messo una pettorina, e lui si sedeva vicino a noi".

Per fortuna a Houston l'avventura si è conclusa a lieto fine: Steak ha fatto subito (nuovamente) colpo su Doug e sui suoi due gatti. Insomma, tutti forse un po' stanchi ma molto felici per questa nuova avventura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gatto che ha incantato il web trova casa grazie ai social (e viaggia per 22 ore prima di raggiungerla)

Today è in caricamento