Mercoledì, 28 Ottobre 2020
Credits: zoenren-osaka.jp
Strano ma web / Giappone

In Giappone spopola il contest per trasformare i furgoncini in "mini giardini"

In Giappone tutti gli anni gli appassionati di giardinaggio si riuniscono per competere nel Key Truck Garden Contest

In Giappone molte attività sono considerate iconiche e affondano le loro radici nella cultura orientale. Tra queste certamente rientrano la cura ed il rispetto per il verde, fortemente influenzate anche da una componente religiosa. È noto infatti come lo scintoismo – religione assai diffusa in Giappone al pari del buddhismo – attribuisca una natura divina anche ai componenti della natura; gli alberi, le pietre, i fiumi e le montagne possiedono un’anima immortale e offrono spesso dimora a divinità o spiriti.

Il giardino giapponese, quindi, non è solo un luogo in cui rilassarsi in un paesaggio ideale – talvolta miniaturizzato - ma un ambiente magico che consente all’uomo di entrare in contatto con le divinità e di raggiungere la purificazione e la pace interiore.

Come si possa conciliare questa concezione quasi mistica per il giardino con un mezzo di lavoro così terreno come un furgone è proprio un mistero che forse solo la gente del paese del Sol Levante ci saprebbe spiegare.

Si perché in Giappone tutti gli anni gli appassionati di giardinaggio provenienti da tutto il paese si riuniscono per competere nel Key Truck Garden Contest, un evento unico che vede i partecipanti trasformare i cassoni dei loro furgoncini in incredibili giardini in miniatura.

Con il nome di Kei Truck, o "kei-tora", s’intende è un piccolo camioncino agile e pratico utilizzato in tutta l'Asia, principalmente nell'edilizia e nell'agricoltura ed in tutte quelle situazioni in cui le strade strette non lasciano molto spazio. È entrato a far parte della cultura giapponese da decenni ed è uno di quei mezzi iconici che esistono un po’ dappertutto ed il cui nome è diventato sinonimo stesso del tipo di veicolo. Insomma come per noi lo sono la Vespa o il Ciao. E dunque una volta all'anno, i Key Truck diventano il palcoscenico sul quale vengono allestiti splendidi lavori paesaggistici, nell’ambito del Key Truck Garden Contest, una manifestazione promossa dalla Japan Federation of Landscape Contractors.

I provetti giardinieri paesaggisti che prendono parte all'annuale concorso arrivano sul posto con i loro camioncini completamente disadorni e hanno qualche ora per trasformare il piano di carico del loro mezzo in un vero e proprio ecosistema in miniatura. I concorrenti hanno mano libera e la loro fervida immaginazione li porta spesso a realizzare scenari con tanto di corsi d’acqua, montagne, cascate o sentieri di ciottoli, bonsai, bambù e letti di muschio. La giuria valuta con molta severità i lavori realizzati in base ad una serie di specifici criteri come la progettazione il design e la esecuzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il concorso dello scorso anno si è tenuto ad aprile, ma considerando la pandemia tutt’ora in corso molto probabilmente l'edizione 2020 verrà annullata o, nella migliore delle ipotesi, rimandata a fine anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

In Giappone spopola il contest per trasformare i furgoncini in "mini giardini"
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...