rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Tech

Le informazioni di Moovit nel bastone WeWalk: la città è "più semplice" per ipovedenti

Uno strumento utile e innovativo per agevolare gli spostamenti di ciechi e ipovedenti nelle grandi aree urbane. L’annuncio in occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità

Moovit, una società di Intel sviluppatrice dell’app n.1 per la mobilità urbana, e WeWALK, startup inglese produttrice dell’innovativo bastone bianco Smart Cane, annunciano una partnership per rendere le città più accessibili alle persone con disabilità visive. Da oggi gli utilizzatori del bastone bianco WeWALK Smart Cane ricevono in vivavoce o tramite auricolari le indicazioni dell’app Moovit utili a individuare le fermate dei mezzi pubblici, a sapere quando è in arrivo il proprio mezzo ma, soprattutto, a sapere quando è il momento giusto di scendere. Moovit fornisce a WeWALK la mappatura completa (tramite API) della rete di trasporto pubblico di 112 paesi al mondo, Italia compresa: dagli autobus alle metropolitane, dai tram ai treni regionali. L’utente imposta la propria destinazione nell’app WeWALK, il bastone bianco WeWALK Smart Cane guida l’utente permettendogli di evitare ostacoli ed eventuali barriere architettoniche e quando il tragitto è troppo lungo, WeWALK si collega a Moovit che fornisce automaticamente le migliori soluzioni con i mezzi pubblici prendendo in carico l’utente da fermata a fermata. L’annuncio in occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità.

Moovit e WeWALK uniscono dunque le forze per rendere il trasporto pubblico più accessibile in tutto il mondo e per fornire agli utenti del bastone bianco WeWALK Smart Cane l’innovazione necessaria per viaggiare in sicurezza e in autonomia. Queste le informazioni che Moovit comunicherà, in vivavoce o tramite auricolari, agli utilizzatori del bastone bianco WeWALK Smart Cane:

? luogo delle fermate e conferma che l’utente si trovi effettivamente alla fermata corretta con la direzione giusta;

? informazioni in tempo reale sull’arrivo del mezzo alla fermata o nella stazione (Il tuo mezzo è in arrivo);

? informazioni passo passo durante tutto il tragitto con i mezzi, anche durante eventuali cambi;

? notifiche vocali su quando bisogna scendere (Scendi alla prossima fermata);

? avvisi a cambiamenti o modifiche improvvise al servizio di trasporto pubblico. “Siamo davvero onorati di poter collaborare con WeWALK per rendere le città più accessibili e inclusive per tutti”, dichiara Yovav Meydad, responsabile globale del marketing di Moovit. “Con questa partnership siamo certi di poter offrire a ciechi e ipovedenti un contributo importante per incrementare la loro autonomia negli spostamenti nelle grandi aree urbane e, di conseguenza, migliorare la loro qualità della vita”. "La missione di WeWALK è quella di creare strumenti di mobilità che cambiano la vita delle persone", spiega Jean Marc Feghali, manager a capo dello sviluppo di WeWALK. “Fornire informazioni sulla rete di trasporto pubblico locale è uno straordinario passo avanti per realizzare la nostra missione, e la nostra promessa, di definire una mobilità completa delle persone con disabilità visive”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le informazioni di Moovit nel bastone WeWalk: la città è "più semplice" per ipovedenti

Today è in caricamento