Domenica, 24 Ottobre 2021
Tech

Febbre Bitcoin: "Silicon Valley punta a finanza parallela"

Per il Financial Times la moneta virtuale può consentire una rivoluzione simile a quella del web sui media

"La Silicon Valley si fa contagiare dalla febbre del Bitcoin" e punta a creare un sistema finanziario parallelo. Lo afferma il Financial Times, che abbandonando per una volta lo scetticismo con cui da mesi riporta delle vicende che circondano la cyber valuta emergente, riporta come diverse società tecnologiche stiano cercando di richiamare investimenti attorno a questo nuovo segmento. Ma soprattutto il quotidiano finanziario sostiene che investitori e fondi di venture capital sono attratti dalla prospettiva che il Bitcoin possa essere utilizzato per creare un nuovo sistema finanziario parallelo, invece che essere un mero strumento su cui effettuare speculazioni.

Diverse società non si limitano a puntare sul Bitcoin, ma hanno sviluppato in parallelo delle loro valute virtuali. La scommessa di alcuni investitori della Silicon Valley, dice il FT, è che una piattaforma di pseudomoneta apre la possibilità alle start up di creare un enorme ventaglio di applicazioni e servizi finanziari, in maniera del tutto simile a quella che nel mondo dei media ha consentito a nuove imprese di fare irruzione sfruttando il protocollo internet "http".

Negli Usa però resta il problema di una certa cautela da parte delle autorità, che implica scarsa propensione delle banche a consentire alle imprese di aprire conti in Bitcoin, compromettendo così la sua diffusione, atteggiamenti più aperti si riscontrano in Brasile, Germania e soprattutto in Cina. Specialmente il mercato del Dragone sta assumendo un ruolo di primo piano su questo versante, secondo gli osservatori citati dal quotidiano data la propensione ad investimenti speculativi e la relativamente scarsa diffusione di servizi finanziari tradizionali.

Intanto in avvio di settimana il Bitcoin segna un qualche arretramento rispetto al nuovo record oltre i 1.200 dollari registrato venerdì scorso, attestandosi attorno ai 1.000 dollari quando in Europa è primo pomeriggio, ma dopo aver toccato un picco di seduta a 1.170.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre Bitcoin: "Silicon Valley punta a finanza parallela"

Today è in caricamento