rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Meta-crisi

Facebook, che crollo in Borsa: 'bruciati' 215 miliardi di dollari

Il colosso di Mark Zuckerberg paga caro il tonfo dell'ultimo trimestre, con la perdita di un milione di utenti

Un crollo verticale che ha dell'incredibile. Meta, la galassia di Mark Zuckerberg che comprende Facebook, Instagram, Whatsapp e Messenger, ha 'bruciato' oltre 200 miliardi di dollari all'apertura di Wall Street (-24%): è il risultato del calo di profitti nel quarto trimestre del 2021, il primo con la nuova denominazione, e la perdita di un milione di utenti Facebook, condite da deludenti previsioni per l'anno in corso. 

Se Meta ha chiuso gli ultimi tre mesi dell'anno scorso con ricavi per 33,67 miliardi di dollari - in rialzo rispetto ai 28,07 miliardi di un anno prima e comunque in linea con le previsioni - ha registrato un utile netto di 10,29 miliardi di dollari, in ribasso dell'8% rispetto al 2020, e comunque sotto le attese degli analisti.

Meta, il futuro è 'nero'

Per il primo trimestre dell'anno in corso, invece, Meta prevede ricavi stimati tra i 27 e i 29 miliardi di dollari, mentre gli analisti si attendevano una cifra intorno ai 34-35 miliardi: si tratterebbe della crescita più debole della sua storia. Risultati che hanno avuto l'effetto di un terremoto in Borsa, polverizzando in una seduta circa 215 miliardi di dollari di capitalizzazione, una delle più grandi perdite nella storia di Wall Street, comparabile all'economia  della Nuova Zelanda. Zuckerberg, la cui fortuna è stimata in 113 miliardi di dollari, ha subito un colpo severo, perdendo virtualmente circa 28 miliardi di dollari.

La causa principale della brutta frenata, secondo i vertici della società, dovrebbere essere la nuova policy inaugurata lo scorso aprile da Apple, che ha modificato il software degli iPhone per chiedere agli utenti se vogliono essere tracciati. Gran parte di questi risponderebbe 'no', impedendo quindi a Meta la vendita di pubblicità personalizzata in funzione dei gusti e delle abitudini dei consumatori, che finora aveva fatto la fortuna della società.

Per rialzare le sorti di Meta, Zuckerberg spera che il metaverso possa diventare davvero il futuro di internet per i prossimi dieci anni. La certezza è che per ora è costato decine di miliardi di dollari in investimenti, e il risultato finale è ben lungi dal potersi definire vicino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facebook, che crollo in Borsa: 'bruciati' 215 miliardi di dollari

Today è in caricamento