rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Tech

La dipendenza da internet diminuisce la fertilità dei giovani

Restare connessi per ore a siti e social network comporterebbe sbalzi ormonali dovuti a stress tecnologico

La dipendenza da internet, per i giovani maschi, può comportare come "rischio collaterale" la diminuzione della propria fertilità. A rivelarlo è Andrea Lenzi, direttore della Fisiopatologia medica ed endocrinologia dell'Università Sapienza di Roma, nel presentare un'indagine su giovani e sessualità.

Restare connessi per ore a siti e social network comporterebbe sbalzi ormonali dovuti a stress tecnologico, e la cosa diventerebbe ancora più pericolosa in caso di forte esposizione alla pornografia online.

"Qualsiasi dipendenza - spiega Lenzi all'Adnkronos Salute - influisce sulla fertilità: alcol, droghe, fumo provocano danni che conosciamo. Ma anche per le nuove dipendenze, come il web appunto, ci sono diversi studi che hanno chiaramente dimostrato un'influenza negativa".

Questo perché "lo stress e la mancanza di relazioni piene creano alterazioni neuroendocrine. Nei maschi si riduce il testosterone, nelle femmine gli estrogeni". Mentre il precoce abuso di pornografia "oltre a distruggere la possibilità di un sano sviluppo della relazionalità, può indurre ipogonadismo, a causa di una sessualità compulsiva, compromettendo la funzionalità testicolare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La dipendenza da internet diminuisce la fertilità dei giovani

Today è in caricamento