Martedì, 19 Ottobre 2021
facebook perde in borsa

Facebook cade a picco

Lo scorso 18 maggio era andato in Borsa ora le sue azioni valgono quasi la metà

Quando il più grande social network della storia è entrato in Borsa, molti si aspettavano scintille e fuochi d'artificio per un successo annunciato. Le uniche scintille invece sono state quelle dell'impatto di Facebook al suolo, una discesa che sembra inarrestabile. Una delle condizioni iniziali di acquisto era che le azioni non potevano essere (ri)vendute prima dello scorso giovedi, per evitare un crollo dei prezzi delle stesse; proprio quello che è successo. Dal prezzo fissato alla IPO di 38 dollari per azione si è passati ai 25 dollari effettivi, una correzione che aveva bloccato appunto la rimessa in vendita prima della scorsa settimana.


Giovedì allora sono state vendute circa 270 milioni di azioni, il che ha causato una discesa del prezzo fino a 20 dollari ciascuna, quasi la metà di quello fissato al debutto iniziale. Anche se Facebook ha un sacco di finanziamenti supplementari per la IPO, questa notizia non farà di certo piacere a Zuckerberg e soci. Di questo passo il prezzo potrebbe perdere ulteriore terreno. Un fail d'altri tempi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facebook cade a picco

Today è in caricamento