Lunedì, 14 Giugno 2021
sicurezza informatica

Computer sotto attacco degli hacker: "Flash non è più sicuro"

Oltre 400mila gigabyte di dati riservati sono stati trafugati ed esposti su Wikileaks. Sotto accusa le vulnerabilità del famoso e controverso software di Adobe. Da Facebook a Mozilla, con Apple in testa, i big del web non vedono l'ora di "staccare la spina" al plugin e passare a sistemi più moderni e sicuri

A pochi giorni dall’allarme lanciato dopo la violazione di Hacking Team, i grandi di internet hanno deciso che è ora di “uccidere” Flash Player. Colpa delle vulnerabilità del programma targato Adobe, scoperte con l’hack dell’azienda milanese che ha portato alla violazione di 400 gigabyte di dati riservati custoditi nel server dell’azienda e alla loro pubblicazione su Wikileaks, alle quali per il momento la software house americana non ha ancora trovato una soluzione.

Il plugin è ancora presente su oltre 500milioni di computer ma in tanti hanno deciso di passare all’HTML5, abbandonato una tecnologia ormai superata secondo gli standard moderni del web. Youtube ora non utilizza più player Flash, lo stesso Steve Jobs aveva bandito personalmente Flash sui dispostivi mobile della Apple. 

In un tweet, Alex Stamos, il nuovo Chief Security Officer di Facebook, ha chiesto ad Adobe di annunciare la fine per Flash quanto prima.

Schermata 2015-07-15 alle 11.36.50-2

In attesa delle mosse da parte di Adobe, Mozilla ha deciso di bloccare tutte le versioni di Flash Player su Firefox. Il blocco riguarda fino alle versioni 18.0.0.203 per Windows e Mac, ma l’azienda suggerisce agli utenti di non attivare il plugin, restando in attesa di una nuova versione del programma che corregga le falle.

Schermata 2015-07-15 alle 11.42.27-2

Nonostante i tentativi di Adobe di aggiornare e correggere i problemi di Flash, gli sviluppatori non hanno più fiducia in un software nato vent’anni fa e ormai irrimediabilmente datato, del quale i più moderni siti web non hanno bisogno. Flash avrebbe quindi le ore contate e il suo abbandono dovrebbe avvenire in maniera graduale ma inesorabile. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Computer sotto attacco degli hacker: "Flash non è più sicuro"

Today è in caricamento