Mercoledì, 4 Agosto 2021
Tech

D'ora in poi si pagherà per leggere i giornali su Fb (ma Today resterà sempre gratis) 

Facebook ha stretto un accordo con Apple e con Google: dal primo marzo gli editori potranno adoperare il proprio paywall sulla app del social network

Quotidiani a pagamento anche se fruiti attraverso l'app di Facebook: dal primo marzo gli editori potranno adoperare il proprio paywall sulla versione iOs di iPhone e iPad, mentre i test sono già in corso sulla versione Android dopo il precedente accordo con Google.

Campbell Brown, responsabile delle partnership editoriali di Facebook ha annunciato le novità a riguardo degli Instant Articles, gli articoli degli editori fruibili solo sul social network e che non rimandano al sito della testata.

"Stiamo lavorando su prodotti in abbonamento - spiega Brown - Il paywall non vieta l'accesso gratuito a tutti i contenuti: ne fornisce alcuni gratis (cinque in questo caso) in un determinato lasso di tempo. Superata questa soglia, l'utente deve pagare per leggere.

Secondo Facebook il social network incasserà nulla, mentre il 100% degli incassi e i dati degli utenti andranno direttamente agli editori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'ora in poi si pagherà per leggere i giornali su Fb (ma Today resterà sempre gratis) 

Today è in caricamento