rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Matematica

Dio c'è: ora ne abbiamo le prove

Dimostrato da una ricerca combinata delle università di Berlino e Vienna il "Teorema di Dio" di Godel, prova matematica dell'esistenza di un essere superiore. O meglio, una tecnologia superiore

Ricercatori austriaci e tedeschi hanno dichiarato di aver dimostrato la validità del "Teorema di Dio" di Godel, una sorta di prova matematica dell'esistenza di un essere superiore.

Christoph Benzmuller della Libera Università di Berlino e Bruno Woltzenlogel dell'Università Tecnica di Vienna hanno usato un MacBook per testare il teorema, sviluppato alla fine del secolo scorso dal matematico austriaco Kurt Godel e che, sulla base di principi di logica modale, dovrebbe provare che deve esistere un essere superiore.

Il matematico austriaco Godel sostenne che, per definizione, non può esistere niente di più grande di un essere supremo e propose un modello matematico per provare l'esistenza di un tale potere, fondato su sei assiomi. 

I due scienziati hanno mostrato su arXiv, un archivio per bozze definitive ("pre-prints") di articoli scientifici,  che la dimostrazione di Godel era matematicamente corretta. 

Tuttavia, i matematici ci tengono a sottolineare che questo lavoro ha più a che fare con la dimostrazione che una tecnologia superiore può aiutare la scienza, che non col fatto che Dio esista o no. 

"La prova ontologica dell'esistenza di Dio di Godel era più che altro un buon esempio di qualcosa di inaccessibile in matematica o per l'intelligenza artificiale, che con l'attuale tecnologia abbiamo risolto". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dio c'è: ora ne abbiamo le prove

Today è in caricamento