rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Il bug di Google Chrome vale 60 mila dollari / Stati Uniti d'America

60 mila dollari per l'hacker di Google Chrome

Una falla di sicurezza nel popolare browser ha permesso ad un hacker russo di vincere il particolare concorso di Google

Qualche giorno fa Google aveva lanciato una sfida agli hacker di tutto il mondo. Chi tra di loro avesse "bucato" il popolare browser Chrome, avrebbe ricevuto dei premi sostanziosi in denaro. Il contest "Pwniumtermina oggi ma c'è già un vincitore. Si tratta di Sergey Glazunov, uno studente universitario russo che ha hackerato con un PC il browser Chrome aggiudicandosi il primo premio di 60 mila dollari. Lo studente ha utilizzato una precedente falla del browser ancora sconosciuta al team di sviluppo. meno di 24 ore dopo la riuscita di Sergey, gli sviluppatori hanno tappato il buco rilasciando un aggiornamento del browser. Grazie a competizioni del genere Google vuole assicurarsi di avere sempre il miglior browser sul mercato pronto anche ad attacchi di hacker.

Dal conto loro i partecipanti mettono in mostra le loro capacità mantenendo fede alla missione degli hacker di aiutare lo sviluppo di sistemi di protezione adeguati. Il fatto di essere totalmente open-source, consente agli sviluppatori di Google di poter rilasciare di frequente aggiornamenti e risoluzioni di problemi che si presentano nel corso dell'utilizzo di internet. Altri browser, come Internet Explorer, impiegano più tempo nel rilascio di update anche a causa dei processi di autenticazione più lunghi ai quali vengono sottoposti i prodotti Microsoft. E' questo uno dei motivi che spinge Chrome nei primi posti tra i browser più diffusi, non solo su computer ma anche in versione "mobile" visto che è da poco presente anche sui tablet Android, sistema operativo di proprietà di Google.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

60 mila dollari per l'hacker di Google Chrome

Today è in caricamento