rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Vine

Facebook vs Twitter è guerra aperta!

Dopo il lancio del nuovo Vine di Twitter, Facebook chiude le porte e non permetterà di condividere i contatti con il nuovo servizio del microblogging

Twitter prova ad espandersi e cerca nuovi servizi attrattivi e proprio con l'acquisizione di Vine ha rilanciare la partita. Facebook dal canto suo non si lascia sfuggire l'occasione e a sole 24 ore dal lancio risponde bloccando alla nuova applicazione di video-sharing la possibilità di accedere ai contatti degli utenti, togliendo di fatto a Vine un possibile vantaggio in termini di diffusione.

Il nuovo servizio Vine permetterà di registrare video molto brevi, di una durata massima di 6 secondi, in piena linea con i 140 caratteri di una tweet. La nuova app è funzionale è in linea con l'espansione di servizi che sta cercando il microblogging dei cinguettii. Molto facile da usare Vine ti permetterà i costruire frammenti video grazie a funzioni di stop e ripresa che permettono di realizzare piccoli video con tecniche di stop motion. Utilizzo che può, per la sua immediatezza, diventare un ottimo strumento di marketing per molti brands.

La curiosità resta il braccio di ferro dell'uccellino Twitter con il 'drago' Facebook che ha bloccato la sincronizzazione con la rete di 'amici' alla app Vine. Di porte chiuse in faccia questa non è la prima e ci sentiamo di dire, neanche l'ultima, basta ricordare che le anteprime delle foto di Instagram sono ancora disabilitate, oltre al fatto che nel luglio scorso Twitter ha tolto la possibilità di utilizzare l'API di Facebook per aggiungere i contatti di Twitter, il tutto in che in aprile c'era stato il passaggio del social fotografico a Facebook.

Per il social network di Zuckerberg sembra voler giocare la partita da solo cercando di condividere i propri data base il meno possibile, di fatto non chiude le porte solo a Twitter via Vine ma molte altre app potrebbero presto essere lasciate fuori.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Facebook vs Twitter è guerra aperta!

Today è in caricamento