Sabato, 27 Febbraio 2021

L'impianto cerebrale wireless che si controlla con lo smartphone. Potrebbe controllare i pacemaker

Il sistema, definito "soffice" è in fase di studio: testato sui ratti avrebbe dato dei risultati più che incoraggianti. Il problema: richiederebbe continui interventi chirurgici per sostituire le batterie

È stato messo a punto un impianto cerebrale "soffice" che si ricarica in modalità wireless e che si controlla con lo smartphone. Come spiega l'agenzia Ansa, il risultato, testato sui ratti ha mostrato di poter controllare i circuiti cerebrali e potrebbe portare a nuove opportunità anche per la ricerca sul cervello umano.

L'impianto cerebrale che si controlla con lo smartphone

Non solo cervello, però. La stessa tecnologia, infatti, può essere applicata ad altri impianti, inclusi stimolatori cerebrali profondi, pacemaker cardiaci e gastrici. Il risultato, pubblicato sulla rivista "Nature Communications", si deve al gruppo del Korea Advanced Institute of Science & Technology (Kaist), guidato da Jae-Woong Jeong.

L'impianto è costruito con polimeri ultra morbidi e biocompatibili. Dotato di led di dimensioni minuscole (equivalenti a un granello di sale) può manipolare in modalità wireless i neuroni bersaglio nel cervello usando la luce. I test sui ratti hanno dimostrato la capacità dell'impianto di sopprimere il comportamento indotto dalla cocaina. Ciò è stato ottenuto stimolando con la luce i neuroni, ricaricando ripetutamente la batteria mentre i ratti si comportavano liberamente, riducendo così al minimo qualsiasi interruzione degli esperimenti. La nuova tecnologia supera i limiti degli attuali impianti cerebrali.

Gli effetti benefici sugli animali

Le tecnologie dei dispositivi impiantabili wireless sono recentemente diventate popolari perché aiutano a ridurre al minimo lo stress e l'infiammazione negli animali. Tuttavia, ci sono delle difficoltà non da poco: tali dispositivi, infatti, richiedono ripetuti interventi chirurgici per sostituire le batterie. Insomma, non certo una via praticabile per l'applicazione sul cervello umano, a meno di ulteriori futuri sviluppi.

In futuro potremmo ricaricare lo smartphone (e il pc) con l'acqua calda

L'internet del futuro sarà quantistica e a prova di hacker: primi esperimenti di successo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'impianto cerebrale wireless che si controlla con lo smartphone. Potrebbe controllare i pacemaker

Today è in caricamento