Sabato, 17 Aprile 2021

iPhone rallentati, Apple si scusa e promette un risarcimento

Cupertino annuncia lo sconto sulle nuove batterie

Un Apple store

Dopo l'annuncio dell'avvio di azioni legali da parte dei consumatori, con una lettera aperta Apple si scusa per il rallentamento degli iPhone più vecchi e annuncia un taglio dei prezzi delle batterie fuori garanzia. "Non abbiamo mai fatto e non faremo mai qualcosa per accorciare volontariamente la vita dei dispositivi Apple - scrive l'azienda di Cupertino -. Agli inizi del 2018, renderemo disponibile un aggiornamento iOS che offrirà ai consumatori una maggiore visibilità sullo stato della propria batteria".

Le scuse arrivano dopo le azioni legali avviate contro Apple per il rallentamento degli iPhone e l'ondata di critiche piovuta sulla società, accusata dai suoi clienti di averli "traditi". Per recuperare credibilità la società annuncia un taglio dei prezzi delle batterie (ma solo per il 2018) e la diffusione di un aggiornamento iOS nel 2018 con il quale i clienti potranno controllare lo stato di salute delle batterie dei loro dispositivi.

Con le scuse ufficiali Apple si augura di poter voltare pagine e concludere un 2017 stellare. L'anno fiscale 2017 si è chiuso con ricavi per 229,2 miliardi di dollari su un utile operativo di 61,3 miliardi, sopra i target fissati dalla società di 225,2 miliardi per le vendite e i 57,9 per gli utili. 
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

iPhone rallentati, Apple si scusa e promette un risarcimento

Today è in caricamento