rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
mappa interattiva

Apple, ecco la mappa dei fornitori

Una mappa interattiva con le sedi di produzione e assemblaggio dei fornitori per i pordotti marchiati Apple

Una mappa dove sono segnate tutte le principali sedi di produzione e di assemblaggio dei fornitori di Apple non una cosa semplice ma esiste. Realizzata da ChinaFile la mappa interattiva è stata costruita seguendo la lista dei fornitori 2012 che Apple fornisce da due anni a questa parte, in riferimento alla produzione ed assemblaggio dei suoi prodotti dall'iPhone ai Mac, all'iPad. 

Il rilascio di dati più precisi da parte di Cupertino fa parte di un cambio nella politica, un'apertura verso una più ampia trasparenza, come già espresso nella presa di posizione contro alcuni partner compromettenti e le loro pratiche di non salvaguardia dei lavoratori. L'azienda di Cupertino ha abbandonato alcuni di loro e ha accettato il confronto con media, che in più di un occasione hanno accusato la casa della mela di coprire lo sfruttamento che avveniva nelle fabbriche dei propri fornitori. Su questa linea Apple ha infatti dato il via ad un programma di inchieste su larga scala in collaborazione con la 'Fair Labor Association', società no-profit che si occupa della tutela del diritto al lavoro.

Spulciando la mappa interattiva si capisce subito il perchè delle perplessità da parte dei media occidentali, in alcune zone interessate c'è più di un sospetto riguardo allo sfruttamento dei lavoratori: su 748 fornitori, 600 hanno sede in Asia e di questi più del 50%, 331 nella sola Cina. Nel gigante asiatico ben 101 hanno sede ad Hong Kong, mentre 155 si trovano tra Shanghai e il distretto industriale di Suzhou quest'ultima una delle zone industriali con il più alto tasso di crescita dell'intera Cina, una vera e propria zona franca del commercio mondiale, distretti e fabbriche gigantesche dove i ritmi di lavoro sono impensabili per le industrie occidentali.

Tra gli altri paesi più legati alle forniture di Cupertino troviamo il Giappone (183) e gli Stati Uniti (85), ma non mancano i paesi europei (41 in totale). Per quanto riguarda il nostro paese l'Italia è presente con la STMicroelectronics, azienda italo-francese, le sedi di produzione sono ad Agrate Brianza e Catania e rifornisce da molto Apple di alcune componenti tra cui sofisticatissimi sensori di movimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apple, ecco la mappa dei fornitori

Today è in caricamento