rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Social network

Ecco la mappa dei social network più visitati e popolari del mondo

Crescono gli account ma diminuisce l'offerta di piattafome, più persone connesse e meno social dove incontrarsi e condividere

Gli utenti nel mondo connessi ad internet aumentano ogni giorno di più, in una costante apertura che continua ad alimentare quella che viene da molti definita la più grande invenzione del 900': Internet. Fenomeno del web, il social network non gode più del pluralismo di qualche anno fa, quando piattaforme come facebook avevano raggiunto il numero di 17, oggi, all'alba del 2013, ne troviamo sulla mappa solo 5.

L'analisi del fenomeno è il frutto del lavoro di Vincenzo Cosenza, popolare blogger ed esperto di interazioni sui social media per Blogmeter, si basa sulle rilevazioni di Alexa: "La rilevazione attuale poggia soltanto sulle informazioni di Alexa, - spiega Vincos - perchè Google ha deciso di spegnere il servizio Trends for Websites. Questo tipo di analisi sta diventando sempre più difficile per la mancanza di dati sui social media emergenti (su tutti Google+) e per il crescente utilizzo da dispositivi mobili".

Venendo ai dati, il gigante mangia-tutti è sicuramente il social network più famoso del mondo: facebook; con 1 miliardo di utenti raggiunti e oltre 584 milioni connessi quotidianamente. Il social di Zuckerberg è il vero padrone delle piattaforme di condivisione. Il grande successo del blu sulla mappa è dovuto all'incremento degli utenti soprattutto in Asia, che ha superata l'Europa per numero d'iscritti, raggiunge i 278 milioni di utenti, il vecchio continente si ferma a 251 milioni. L’America del nord ne ha 243 milioni e quella del sud 142 milioni, seguono Africa quasi 52 milioni, e Oceania circa 15 milioni. In questi mesi come se fosse un battaglia di Risiko le armate di Zuckerberg stanno conquistando paesi come l’Armenia, il Kirghizistan, la Lettonia e il Vietnam.

Per altri grandi paesi come Russia, Cina e Iran vale un discorso diverso, in questi paesi e in altri che subiscono l'influenza russo-cinese, il social network che viene da Harvard non riesce a penetrare. Il restrittivo governo iraniano favorisce l’innocuo Cloob, mentre nei territori russi e nei paesi vicini dominano piattaforme come V Kontakte (190milioni di utenti) che in Russia comanda a scapito di Odnoklassniki. Mentre in Cina dove il potenziale di utenze è impressionante, il social network più popolare continua ad essere QZone di QQ, che è riuscito anche a strappare la Corea del Sud a Facebook.

Restano ancora aree da colorare sulla mappa per i grandi social network, ma la tendenza che si può intuire da questa ricerca è che si assottiglia sempre più l'offerta, mentre le piattaforme esistenti stanno diventando sempre più monopoliste sui territori già conquistati, nell'evoluzione della rete resta comunque uno spiraglio di sorpresa e vedremo se da qui a 6 mesi qualcosa sarà cambiato.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco la mappa dei social network più visitati e popolari del mondo

Today è in caricamento